Un titolo azionario solido, ma da evitare sia nel breve che nei prossimi mesi

Brembo è da sempre un titolo azionario solido che ha sempre dato ottime soddisfazioni ai suoi azionisti. Tuttavia, causa anche la collocazione geografica della sede in provincia di Bergamo, ha pagato un grosso contributo alla pandemia che ha colpito, soprattutto, il Nord Italia.

L’impatto della crisi è ben visibile sui risultati del primo trimestre del 2020. Con un fatturato in calo a 575,9 milioni di euro (-13,7% e 13,3% a parità di perimetro), un ebitda di 102 milioni di euro (-24%) e un utile netto più che dimezzato a 29,8 milioni di euro (-53,8%) i numeri parlano chiaro.

Purtroppo l’impatto del Covid-19 sul settore auto non si è ancora esaurito e potrebbe continuare per tutto il 2020. Conseguentemente, anche Brembo dovrebbe continuare e soffrire, anche se in maniera meno forte rispetto al primo trimestre. La società ha fatto sapere di essere pronta ad affrontare cifre simili se non ancor più pesanti nei restanti trimestri di questo 2020.

Crowfunding immobiliare: ROI operazione 11,25%, ROI ANNUO 9,00%! - Scopri di più »

La difficoltà di un titolo azionario che negli ultimi cinque anni ha surclassato l’indice italiano (rendimento +9% contro un -43%) sono evidenti anche dal giudizio degli analisti. Secondo le raccomandazioni, infatti, il consenso medio è Hold con un prezzo obiettivo medio che esprime una sopravvalutazione di circa il 5%.

Anche il fair value di Brembo è molto inferiore rispetto alle quotazioni attuali con una sopravvalutazione dell’80%.

Analisi grafica e previsionale sul titolo Brembo

Brembo (MIL:BRE) ha chiuso la seduta del 1 giugno a quota 8,36€ in ribasso dello 0,54% rispetto alla seduta precedente.

La proiezione in corso sul time frame giornaliero è rialzista e ha già raggiunto il suo I° obiettivo di prezzo in area 8,581€. Il raggiungimento di questo traguardo ha provocato una battuta di arresto che potrebbe provocare un ritracciamento delle quotazioni. Da notare che al momento i prezzi sono compressi tra la resistenza in area 8,581€ e il supporto statico individuato dalla linea blu. Poiché il range è sempre più ristretto, il movimento direzionale che seguirà potrebbe essere molto violento.

Nel caso di una prosecuzione al rialzo (chiusura giornaliera superiore alla resistenza) l’obiettivo di prezzo si trova in area 10,5931€ (II° obiettivo di prezzo). La massima estensione del rialzo in corso si trova in area 12,6€.

Un eventuale ritracciamento potrebbe raggiungere area 7,9€, mentre solo chiusure giornaliere inferiori a 7,3215€ farebbero invertire al ribasso la tendenza in corso.

brembo

Brembo: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione

Approfondimento

Per approfondimenti e per gli articoli precedenti sul titolo clicca qui.

Scopri Plus500
Scopri Plus500
Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.