Presentazione del sistema Antigrid - Live Webinar - Iscriviti ora!

Un titolo azionario da cui stare lontani

Nelle scorse giornate Piazza Affari ha visto un titolo azionario registrare un vero e proprio rally.

Miracolo su cui investire?

Partiamo prima con il chiarire la situazione. Il titolo azionario in questione è Juventus Football Club. E la svolta si è avuta con la vittoria, insperata, contro l’Atletico Madrid per la Champions. Insperata perché all’andata il titolo doveva pagare pegno ad una sonora sconfitta (2-0), che comprometteva di fatto la qualificazione. Da qui la bufera che si scatenava sulla squadra mettendo a rischio persino la panchina dell’allenatore. Il tutto, nonostante Massimiliano Allegri potesse vantare un curriculum ed un palmares di tutto rispetto. Ecco spiegato perché, sul Ftse Mib, il club bianconero abbia dovuto registrare una perdita a due cifre (-11%) immediatamente dopo l’incontro.

Il riscatto

Il match successivo, invece, ha dimostrato non solo che le cose possono cambiare, ma anche che la squadra, oltre al suo mister, possiede un leader a tutti gli effetti: Ronaldo. Un nome che, se in Borsa, equivale ad un vero e proprio investimento per la Signora, sul campo e fuori è stato ampiamente ripagato. Una sorta di “fondamentali” calcistici che permettono di comprendere il +17,42%.

Le variabili

Questo per dire che alcuni titoli sono spesso soggetti a fortissima volatilità. Un andamento dettato da fattori non controllabili (il risultato) ma previsti (il calendario). A questo si aggiungano altri elementi come i sorteggi e gli abbinamenti. E anche in questo caso si deve analizzare la situazione.

Le previsioni

Sul campo già si conosce il prossimo incontro: Juventus-Ajax in Champions League. Un’urna prevedibilmente benevola che ha permesso al titolo di guadagnare un altro 1,77% a Piazza Affari. Ma la palla è rotonda e solo il 10 aprile ad Amsterdam, data e luogo dell’incontro di andata, si avrà la certezza assoluta. Per il ritorno si attenderà il 16 aprile all’Allianz Stadium di Torino. Guardando ancora oltre, ovvero in caso di qualifica, il prossimo avversario potrebbe essere il Manchester City. Potenzialmente vincitore contro il Tottenham.

Le (tante) variabili

Anche se il vero spettacolo (chi chi guarda veramente sul lungo periodo) arriverebbe con una possibile finale tra la Juve di Ronaldo e il Barcellona di Messi. Ma a prescindere da ciò è innegabile come chi investa sul titolo Juve debba tenere conto di queste innumerevoli variabili. Ovvero altri punti interrogativi che aumentano la volatilità. In molti, vedendo quel 17,42% considerano il titolo bianconero un asset su cui investire. Altri, invece, lo vedono come una performance ormai realizzata. In altre parole: da vendere.

Un titolo azionario da cui stare lontani ultima modifica: 2019-03-16T18:00:25+02:00 da Francesca Bonfanti

Trova il tuo broker

Tickmill
XM
Ava Trade

Consigliati per te

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.