Un titolo azionario che non ama la ribalta della cronaca ma che potrebbe essere un ottimo investimento di lungo periodo

Sogefi è un titolo azionario che non ama la ribalta della cronaca ma che potrebbe essere un ottimo investimento di lungo periodo. Le quotazioni, infatti, si trovano a contatto con un importantissimo livello di resistenza rotto il quale potremmo assistere a un’esplosione rialzista.

L’azienda è una delle più sottovalutate, con un rapporto “enterprise value to sales” a 0,43 per l’anno fiscale 2020. Inoltre se guardiamo al suo Price to Book ratio presenta una sottovalutazione del 70% rispetto alla media del settore di riferimento. Inoltre la crescita degli utili è molto interessante per i prossimi tre anni. La media delle stime indica una crescita degli utili media annua del 53% per i prossimi tre anni.

Tutto ciò, però, non è sufficiente per gli analisti a dare un buon giudizio sul Sogefi. Il giudizio medio, infatti, è Hold con un prezzo obiettivo medio che esprime una sopravvalutazione dell’8% circa.

Un titolo azionario che non ama la ribalta della cronaca ma che potrebbe essere un ottimo investimento di lungo periodo

Le azioni di Sogefi (MIL:SO) hanno chiuso la seduta del 23 febbraio a quota 1,248 euro  in rialzo dello 0,38% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

La tendenza in corso, supportata anche da un segnale di acquisto dello Swing Indicator, è rialzista, ma non ha ancora superato il primo ostacolo lungo il percorso al rialzo. Una chiusura settimanale superiore a 1,296 euro farebbe scattare le quotazioni almeno fino in area 1,6 euro (I obiettivo di prezzo). A seguire, poi, gli altri obiettivi si trovano in area 2,085 (II obiettivo di prezzo) e 2,57 euro (III obiettivo di prezzo). Nello scenario più ottimistico, quindi, Sogefi potrebbe raddoppiare il valore delle sue quotazioni.

La mancata rottura di area 1,296, invece, potrebbe far ritornare le quotazioni verso i suoi minimi storici in area 0,6 euro.

sogefi

Sogefi: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

Sul mensile lo scenario è abbastanza contraddittorio. La tendenza in corso, infatti, è rialzista supportata dal segnale del Bottom Hunter. Tuttavia, le quotazioni non riescono a superare la forte resistenza in area 1,296 euro (I obiettivo di prezzo) e lo Swing Indicator ha dato un segnale di vendita alla chiusura di gennaio.

La partita tra rialzisti e ribassisti, quindi, è ancora tutta da giocare e decisiva sarà la chiusura del 26 febbraio che corrisponde sia alla chiusura settimanale che a quella mensile.

sogefi

Sogefi: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Approfondimento

A Piazza Affari attenzione a questo titolo con molta voglia di riscatto

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te