Un sorprendente studio rivela che i soldi fanno la felicità, ma solo in questo caso

Sentiamo sempre dire che i soldi non fanno la felicità. A confermarlo arrivano le tragiche storie di magnati e star di Hollywood. Anche loro, nonostante le loro ricchezze, sembrano avere vite molto infelici. È però vero che i soldi non fanno la felicità? Secondo gli studiosi la realtà è l’opposto. Un sorprendente studio rivela che i soldi fanno la felicità, ma solo in questo caso.

Il legame tra ricchezza e felicità

A rivelarcelo è arrivato uno studio condotto dall’Università di Princeton degli USA analizzando 450.000 persone. L’obiettivo era capire se ci fosse una chiara relazione tra ricchezza e felicità. I risultati sono stati inaspettati e vanno contro il detto che i soldi non fanno la felicità. Secondo lo studio, infatti, i soldi fanno la felicità, eccome.

Ci sono però delle condizioni. A quanto pare i soldi fanno la felicità fino a un guadagno di 75.000 dollari l’anno. Non sono state infatti rilevate differenze tra chi guadagna questa cifra e chi guadagna di più. Ecco perché.

Il ruolo dei soldi nella nostra vita

Un sorprendente studio rivela che i soldi fanno la felicità, ma solo in questo caso, perché? Sembra che la felicità e il denaro siano legati in un modo particolare. I soldi diventano infatti importanti non quando ci permettono di comprarci oggetti lussuosi. Sono fondamentali quando però ci aiutano a vivere una vita dignitosa, ci sfamano e ci danno un tetto sopra la testa. Il denaro è quindi importante perché ci tiene al di sopra della povertà e sono uno strumento per risolvere i nostri problemi.

Superata però una certa cifra il denaro serve solo per viziarci. Più soldi rendono più felici fino ai 75.000 dollari all’anno, quindi. Dopodiché le differenze non si fanno più sentire. Questo risultato quindi conferma il detto che i soldi non fanno la felicità e allo stesso tempo lo ribalta. Sì, i soldi fanno al felicità, ma solo fino a un certo punto.

Consigliati per te