Un solo cucchiaio per impazzire di gusto con la strepitosa marmellata della nonna

Tante sono state le volte che abbiamo assistito alla preparazione di una bella marmellata, fatta con le mani delle nostre nonne. Non c’era niente di più poetico che tornare da scuola e trovare su una bella fetta di pane casareccio tostata il burro e la marmellata fatta in casa di nonna. Ovviamente, ci vuole un po’ di tempo, e non sempre, con tutti gli impegni ai quali si deve far fronte, resta lo spazio per dedicarsi a queste cose. Ora però, è arrivata l’estate e nei giorni di ferie, si può provare a sperimentare una buona marmellata fatta con le nostre mani. Torniamo indietro nel tempo, togliendo dal frigo le solite merendine piene di grassi. Anche perché si sa, la marmellata delle nonne e delle mamme è un’altra cosa.

Vediamo insieme, i semplici passi da seguire per ottenere una marmellata da leccarsi i baffi. Basterà un solo cucchiaio per impazzire di gusto con la strepitosa marmellata della nonna.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Le fragole

Questo frutto è davvero gustoso e purtroppo lo si deve trovare proprio nella sua stagione. Cosa c’è di più facile che farne una marmellata? Si sa, che la bella stagione è piena di frutti colorati che fanno allegria.

Per fare la marmellata di fragole, il frutto deve essere maturo. Poi si tolgono le parti andate a male e si fa il conto della quantità di zucchero rispetto a quella delle fragole. La quantità di zucchero ovviamente, dipende dal gusto di chi la preferisce, più dolce o meno dolce.

Ingredienti

  • 1 kg di fragole;
  • 1 limone;
  • 600 gr di zucchero.

Un solo cucchiaio per impazzire di gusto con la strepitosa marmellata della nonna

Le fragole innanzitutto, vanno pulite e tagliate a pezzi insieme allo zucchero. Poi vanno versate in una grande pentola che abbia un fondo spesso. La fiamma è preferibile che sia media. Lasciamola andare fino a che lo zucchero non sia completamente sciolto. Uniamo poi il succo di limone, mescolando il tutto e lasciando cuocere almeno per quaranta minuti. Quando tutto comincerà a bollire, mescoliamo e schiacciamo le fragole. Una volta trascorso il tempo di cottura, facciamo la prova con un cucchiaino per capire se la marmellata è pronta.

Lasciamo raffreddare il composto e poi riponiamola in un vasetto con chiusura ermetica precedentemente sterilizzato. Il consiglio è quello di fare molta attenzione alla sterilizzazione del vasetto e che sia provvisto di chiusura ermetica. La giusta conservazione degli alimenti è estremamente importante.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te