Un solo accessorio e tantissimi modi semplici e chic per indossarlo 

Adatti ad ogni stagione dell’anno, versatili, pratici e chic, arricchiscono il look con stampe e colori.

I foulard si prestano a tanti usi e combinazioni diverse in base all’abbigliamento che si sceglie.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

È un accessorio leggero, elegante e versatile, molto desiderato dalle donne in quando può essere indossato in una infinità di modi differenti.

Indispensabile, intramontabile, un fazzoletto di stoffa mono colore o a fantasia capace di regalare stile anche al più basico degli abbigliamenti. Può essere considerato un jolly da utilizzare attorno al collo, sul capo, come cintura o decorativo per una borsa.

Realizzato con colori brillanti, con stampe originali, principalmente in seta, cotone o fibre artificiali.

Un solo accessorio e tantissimi modi semplici e chic per indossarlo vediamo quali sono

Collo

In base alla misura del foulard è possibile realizzare infinite varianti, sbizzarrendosi in mille modi.

Si può indossare semplicemente annodandolo al collo e in questo caso  basta prendere un foulard quadrato di medie dimensioni, avvolgerlo intorno al collo, annodarlo alle estremità e creare un fiocco.

Molto di effetto anche quello di legare il foulard stile western.

Sui capelli

Idea molto simpatica ed originale è quella di creare un’acconciatura trendy intrecciando tra i capelli un foulard. Per inserirlo all’interno di una treccia basterà dividere i capelli in due ciocche e utilizzare il foulard come se fosse la terza.

Per impreziosire uno chignon basso si può avvolgere il fazzoletto vicino all’elastico, con cui abbiamo legato i capelli, ricoprendolo lasciando cadere le due punte.

Perfetto per essere indossato come una fascia, come un cerchietto o come bandana, con le punte nascoste all’interno o sotto i capelli. Invece per un look più sbarazzino basta annodare il foulard sulla sommità del capo creando un vistoso fiocco.

Anche fare un turbante è molto ti tendenza e creativo valorizzando il volto.

Come cintura

Il foulard può tornarci utile anche come cintura sfoggiandolo sui pantaloni a vita alta, sui jeans o sulle gonne. Basterà semplicemente arrotolarlo o piegarlo e farlo passare attraverso i passanti dei pantaloni o su maxi maglie.

In questo caso utilizzare foulard di grandi dimensioni per avere maggiore lunghezza per il fiocco finale.

Borsa

Annodare il foulard avvolgendo il manico della borsa per un effetto glam, un semplice trucco per decorare la borsa e trasformarla secondo il proprio gusto.

Top

Si può trasformare il foulard in coloratissimi top senza bisogno di cucire.

Basta semplicemente piegarli in due parti in modo da formare un triangolo che verrà annodato dietro la schiena.

Molto carino anche se si legano le prime sue estremità dietro il collo e le altre due attorno alla vita. Nella parte frontale si andrà a creare un drappeggio di grande effetto lasciando la schiena nuda, ideale come sottogiacca.

Oppure un top monospalla fresco ed elegante, perfetto per le serate estive, o come scialle per le serate umide.

Un solo accessorio e tantissimi modi semplici e chic per indossarlo creando un bellissimo effetto.

Consigliati per te