Un secondo di carne succulento e strepitoso

Se si ha voglia di preparare un piatto diverso dal solito e si ha del tempo a disposizione non resta che mettersi all’opera!
Lo stinco di maiale con patate al forno è un secondo di carne succulento e strepitoso. Vediamo come prepararlo.

Ingredienti

  • 3 stinchi di maiale di 400g ciascuno;
  • aromi per arrosto;
  • mezzo bicchiere di vino bianco;
  • 1 kg di patate;
  • 4 foglie di alloro;
  • olio d’oliva;
  • aromi per arrosto;
  • sale ;
  • pepe.

Preparare lo stinco di maiale con patate al forno

Predisporre gli stinchi in una teglia quadrata dove, preventivamente, si è disposta un foglio di carta di alluminio.
Cospargerli di aromi per arrosto, sale e pepe e inumidirli con mezzo bicchiere di vino bianco. Chiuderli con la stessa carta stagnola apposta sulla teglia come se fossero delle caramelle.
Preriscaldare il forno per 10 minuti a 180 gradi. Inserire poi la teglia al suo interno e lasciare cuocere gli stinchi per un’ora alla stessa temperatura.
60 minuti dopo uscire la teglia, aprire l’involucro e prelevare tutto il sughetto di cottura con un cucchiaio e riporlo in una piccola zuppiera.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Gira e rigira

Per ottenere un secondo di carne succulento e strepitoso bisogna fare attenzione a tutti i dettagli.
Dunque, capovolgere gli stinchi per cuocerli anche dalla parte inferiore, richiuderli con la stessa carta stagnola e infornarli per un’altra ora a 180 gradi.
Nb: durante il procedimento dell’estrazione del sughetto di cottura, assicurarsi che il forno rimanga chiuso per non disperdere il calore.
Trascorsa l’ulteriore ora, ripetere il procedimento della divisione del sugo di cottura dagli stinchi.
Scartare quest’ultimi, rimuovere la carta stagnola e adagiarli nella stessa teglia.

Per lo step successivo è necessario riporli nel forno e impostare la modalità grill per 15 minuti.

A metà del procedimento capovolgere gli stinchi dal lato opposto. In questo modo si avrà una carne croccante da ambo i lati.

Uscire la teglia dal forno e lasciare raffreddare il suo contenuto per circa 40 minuti.

Il contorno che più piace

Durante i 40 minuti d’attesa non resta che occuparsi del contorno più ambito nelle tavole degli italiani.

Adagiamo 1 kg di patate sbucciate e tagliate a tocchetti su una teglia e aggiungiamo olio, sale, pepe, aromi per arrosto e 4 foglie di alloro.
Lasciare cuocere a 200 gradi per 40 minuti.
Infine, bisogna disossare gli stinchi, adagiarli su un vassoio da portata e disporre accanto le patate calde di forno.
A questo punto versare il sughetto di cottura su tutta la pietanza così da insaporire ulteriormente sia gli stinchi che le patate.

Il procedimento è lungo e lento ma determinerà il grado di morbidezza della carne.
In questo modo si otterrà un secondo di carne succulento e strepitoso.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te