Un primo piatto semplicissimo da fare, ma che sembra da chef stellato

Molti di noi dopo le festività natalizie stanno cercando di buttare giù i chili accumulati fra Natale e l’Epifania. Oggi parliamo di un primo piatto semplicissimo da fare, ma che sembra da chef stellato.

Gli ingredienti per circa sei persone

a) 400 grammi di fegatini e cuori di pollo;

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

b) 400 grammi di pappardelle all’uovo;

c) burro, quanto basta;

d) 50 grammi di groviera;

e) un bicchierino di brandy;

f) un dado da cucina;

g) rosmarino, quanto basta;

h) olio, quanto basta;

i) sale, quanto basta;

l) pepe, quanto basta;

m) 60 grammi di pancetta;

n) una cipolla.

Come preparare un primo piatto che sembra da chef stellato

Affettare finemente la pancetta e metterla a rosolare in una padella. Aggiungere una noce di burro. Tagliare e sminuzzare la cipolla precedentemente lavata. Far dorare per circa sette minuti a fiamma moderata.

Aggiungere i fegatini e i cuori di pollo puliti e tagliati a pezzi uniformi. Mettere a bollire l’acqua con dentro un dado per fare il brodo. Far soffriggere per qualche minuto in più. Sfumare poi con un bel bicchierino di brandy, salare e pepare secondo il proprio gusto.

Aggiungere il brodo fino a ricoprire tutto. Far cuocere per venti minuti a fiamma bassa con coperchio.

Poco prima di fine cottura mettere una pentola di acqua a bollire. Appena raggiunto questo stato, salare e buttare le pappardelle. Scolarle alla fine del tempo indicato sulla confezione della pasta e gettarle dentro il sugo.

Mescolare bene e poi aggiungere la groviera grattugiata. Mantecare a fiamma alta. Aggiustare i sapori, se necessario. Aggiungere un rametto di rosmarino e servire in tavola bella calda.

Oggi abbiamo spiegato come portare in tavola un primo piatto semplicissimo da fare, ma che sembra da chef stellato. Se si è interessati a questo tipo di ricette proponiamo questa qui.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te