Un piccolo titolo azionario che potrebbe portare a grandi guadagni con un rialzo di oltre il 150%

VIMI Fasteners (capitalizzazione di poco superiore ai 10 milioni di euro) è un piccolo titolo azionario che potrebbe portare a grandi guadagni con un rialzo di oltre il 150%

Come sempre quando trattiamo a piccola capitalizzazione facciamo una premessa. Il volume medio degli ultimi tre mesi scambiato da VIMI Fasteners è di circa 40.000 azioni che, alla chiusura del 30 dicembre corrispondono a circa 35.000 euro. Si comprende, quindi, come con piccoli capitali si possano determinare forti variazioni di prezzo. Per questo motivo la prudenza non è mai troppa quando si ha a che fare con i cosiddetti “titoli sottili”.

Che, poi, il titolo azionario sia molto sottovalutato lo si evince sia dal giudizio degli analisti che dalla valutazione basata sui multipli di mercato.

Secondo l’unico analista che copre il titolo la sottovalutazione è del 101%. Se, invece, si confrontano le attuali quotazioni con il fair value calcolato con il metodo del discounted cash flow, VIMI Fasteners è sottovalutata di oltre il 60%.

Considerando, poi, i multipli di mercato come il PE, il PEG e il PB la sottovalutazione si conferma a tripla cifra.

Ci sono, quindi, tutti i presupposti affinché con VIMI Fasteners si possa fare grossi guadagni nel 2021.

Un piccolo titolo azionario che potrebbe portare a grandi guadagni con un rialzo di oltre il 150%: le indicazioni dell’analisi grafica

VIMI Fasteners (MIL:VIM) ha chiuso la seduta del 30 dicembre in ribasso rispetto alla seduta precedente dello 0,57%, chiudendo a quota 0,87 euro.

Time frame settimanale

La tendenza in corso è rialzista, ma sta incontrando enormi difficoltà nel superare la forte resistenza in area 0,94 euro (I obiettivo di prezzo). Tuttavia, fino a quando il supporto in area 0,81 euro continuerà a resistere rimangono intatte le probabilità di scattare al rialzo.

Per le prossime settimane, quindi, in chiusura di time frame vanno monitorati i seguenti livelli 0,81 euro e 0,94 euro. Solo la loro rottura potrà dare direzionalità alle quotazioni.

Al rialzo, supportato tra l’altro dal BottomHunter e dallo Swing Indicator, gli obiettivi sono quelli indicati in figura. Al ribasso, invece, andremo a calcolarli a inversione ribassista acclarata.

vimi fasteners

VIMI Fasteners: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

Il livello 0,94 euro riveste un’importanza particolare anche sul time frame mensile. Come si vede dal grafico, infatti, la rottura in chiusura mensile di area 0.92 euro aprirebbe le porte al raggiungimento del I obiettivo di prezzo in area 1,14 euro. Qualora, poi, anche questo livello venisse rotto al rialzo si aprirebbero le porte per il raggiungimento di area 1,67 euro, prima, e successivamente di area 2,2 euro. In questo modo si concretizzerebbe un rialzo di oltre il 150%.

Una conferma di questo scenario fortemente rialzista si avrebbe nel caso di un segnale di acquisto da parte di BottomHunter e/o Swing Indicator.

I ribassisti, invece, prenderebbero il sopravvento nel caso di una chiusura mensile inferiore a 0,8 euro.

vimi fasteners

VIMI Fasteners: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Approfondimento

Il miglior investimento da fare per il 2021 e guadagnare almeno l’11,9% all’anno nei prossimi 10 anni

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te