Un piatto vellutato e saporito per fare incetta di fibre e proteine con un ingrediente segreto

Non c’è niente di meglio che arricchire la tavola con una ricetta gustosa e salutare. Ora che l’autunno è qui e le temperature si abbassano, nel menù del giorno non può certamente mancare una buona zuppa.

La si consuma spesso nella stagione fredda e ci aiuta a scaldare il corpo. In più, la si può preparare con tanti ingredienti diversi ed è un piatto decisamente sano.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

La zuppa di oggi, però, non si basa sulle solite ricette che tutti noi conosciamo. Infatti, per realizzarla ci serviremo di un ingrediente particolare. Non solo le donerà più sapore, ma fornirà un ottimo apporto di fibre, proteine e altri nutrienti. Proseguiamo nella lettura, scoprendo come preparare la nostra zuppa speciale.

L’alimento nascosto che impreziosisce il piatto

L’obiettivo di oggi è quello di preparare una deliziosa zuppa con lenticchie e porri. Anche se, l’alimento principe che si prende la scena è in realtà un altro.

Ci riferiamo all’amaranto. Questo falso cereale di solito si presenta sul mercato in piccoli granelli sferici dell’omonimo colore. I ricercatori non mettono in discussione le sue proprietà nutritive. Oltre che abbondare di proteine, ferro e fibre non contiene tracce di glutine. Anche i celiaci, quindi, possono tranquillamente consumarlo.

Vediamo, dunque, come dare vita a questa preziosa ricetta proposta anche dalla Fondazione Veronesi.

Un piatto vellutato e saporito per fare incetta di fibre e proteine con un ingrediente segreto

Ecco gli ingredienti della zuppa per 4 persone:

  • 2 tazze di amaranto;
  • 3 porri;
  • 1 tazza di lenticchie rosse;
  • 2 patate;
  • uno spicchio d’aglio;
  • 4 cucchiai di olio evo;
  • sale a piacere.

Per prima cosa, si lava l’amaranto, quindi si scalda una pentola con qualche tazza di acqua e un pizzico di sale. Iniziamo a cuocere l’amaranto con le lenticchie.

Nel frattempo, controlliamo che l’acqua bolla e dopo un quarto d’ora buttiamo anche i porri a pezzetti. Subito dopo aggiungiamo le patate tagliate e l’aglio.

Attendiamo circa 30 minuti prima di spegnere il fuoco, mescolando di rado. Facciamo riposare un po’ con sopra il coperchio, poi potremo servire finalmente la zuppa condita con un goccio di olio extravergine di oliva.

Ecco un piatto vellutato e saporito per fare incetta di fibre e proteine con un ingrediente segreto.

Una piccola curiosità

L’amaranto non è solo una pianta dai mille benefici, ma nasconde un significato particolare. Infatti, le antiche popolazioni del Centro America lo consideravano sacro.

Simboleggiava i sentimenti eterni e che non tramontano mai, come l’amicizia e la stima duratura. Nell’antica Roma la si usava come rimedio contro l’invidia e la sfortuna.

Approfondimento

Pochi lo consumano ma questo cereale avrebbe un potere enorme contro colesterolo cattivo e diabete alto.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te