Un piatto assolutamente originale, la pasta con nocciole e zucchine

Siamo sempre alla ricerca di qualche piatto sfizioso che esca dal solito bagaglio di ricette in nostro possesso. Qualcosa che possa destare attenzione e curiosità, sia in famiglia, sia nel caso di ospiti a cena. D’estate poi, a causa del caldo, non solo è difficile mettersi ai fornelli, ma anche pensare a qualcosa di alternativo. Nessun problema, perché ci pensa il nostro “team cucina”, suggerendovi un piatto assolutamente originale, la pasta con nocciole e zucchine. L’abbiamo gustata in montagna, in quelle splendide trattorie tutte in legno, che profumano di tempi antichi. Un piatto tra l’altro di quelli che piacciono anche al nostro peso forma, visto che zucchine e nocciole fanno bene alla salute.

La ricetta per 4 persone

  • – 450 grammi di mezze penne o comunque pasta corta
  • – 4 zucchine o una busta di zucchine a rondelle surgelate
  • – 60 grammi di nocciole
  • – Sale e pepe
  • – Aglio
  • – Olio extra vergine

A questo punto occorre subito una precisazione: esiste la variante che unisce anche il formaggio di montagna, tipo Asiago. Lasciamo a voi la libertà di scelta, entrambe le soluzioni sono davvero saporite!

La preparazione

  • – Mettiamo a bollire la nostra pasta
  • – In due pentole antiaderenti basse, mettiamo a rosolare distintamente le zucchine, con aglio e olio. Le nocciole, lasciate intere, o spezzettate, a nostra scelta
  • – Uniamo i due composti e lasciamo cuocere assieme per circa 10/15 minuti
  • – Uniamo un po’ di aglio e rosoliamo per altri 2/3 minuti
  • – Versiamo la pasta e facciamola saltare nel nostro sugo
  • – Mettiamo in tavola e, volendo, con l’aggiunta del formaggio tagliato a cubetti, un piatto assolutamente originale, la pasta con nocciole e zucchine

La scelta del vino

Solitamente i piatti con la frutta secca chiamano un bianco fermo e robusto, ma possiamo fare un’eccezione. Con un po’ di coraggio, ecco un bel Cabernet Sauvignon. Stando invece sul classico, la nostra redazione consiglia a questo punto un Trebbiano d’Abruzzo, un Soave o un Farnito Chardonnay.

Approfondimento

Chardonnay

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te