Un pesce povero ma ricco di benefici preparato alla buongustaia è davvero squisito

Un pesce a basso costo molto digeribile e che apporta una buona dose di omega 3 all’organismo, è il cefalo. È pescato in Sardegna, Toscana, Veneto e nelle varie zone del mare mediterraneo. Un pesce povero ma ricco di benefici preparato alla buongustaia è davvero squisito, consigliato nelle diete alimentari per la sua digeribilità.

Tra i piatti di pesce considerati “poveri” ma molto buoni, ci sono anche le alici, ecco due ricette consigliate:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

a) come preparare un simpatico antipasto o secondo con alici e pangrattato senza frittura, gustoso e saporito che accontenta grandi e piccini;

b) per gustare un piatto fresco e salutare bisogna provare le alici marinate con salsa ai capperi pronto in meno di 5 minuti.

I cefaletti alla buongustaia sono facili da preparare, richiedono una preparazione di 20 minuti. Gli ingredienti per quattro persone sono:

a) quattro cefali di circa 160 grammi l’uno;

b) 250 grammi di peperoni rossi;

c) 450 grammi di patate;

d) 200 grammi di olive nere denocciolate;

e) un cucchiaino di prezzemolo tritato;

f) quattro cucchiai di olio

g) rosmarino e salvia tritato a piacere;

h) due spicchi di aglio;

i) sale e pepe a piacere.

Un pesce povero e ricco di benefici preparato alla buongustaia è davvero squisito

La preparazione è semplice e si inizia con la pulizia del pesce. Squamare bene i cefaletti con un coltello, eliminare le interiora e lavare sotto acqua corrente. Poi asciugarli con carta assorbente.

Disporre i cefali su una teglia a bordi alti e condire con 2 cucchiai di olio, aglio, pepe, sale e le erbe tritate. Cuocere nel forno a 180 gradi per 20 minuti.

Nel frattempo, sbucciare le patate e lessarle in acqua salata. Dal bollore cuocere per circa 20 minuti. Fare attenzione, perché non si devono rompere. Scolarle e tagliarle a rondelle non troppo spesse. Poi, adagiare i cefaletti in una teglia ovale e distribuire intorno le patate a fette.

Infine, pulire i peperoni e tagliare a listarelle sottili e disporre sulle patate. Aggiungere anche le olive.

Mettere in forno i cefaletti e farli gratinare sotto il grill a 180 gradi per circa dieci minuti. Aggiungere a piacere il sale e il prezzemolo tritato e poi servire caldi.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te