Un paio di trucchi per pulire le scarpe di camoscio

Le scarpe di camoscio sono sicuramente tra le scarpe più eleganti. Riescono a rendere più sofisticato anche l’outfit più semplice. Ma è facile rovinarle nel tentativo di rimuovere macchie o sporcizia. Ecco qualche trucco per avere le scarpe di camoscio sempre al top.

Un paio di trucchi per pulire le scarpe di camoscio

Prima di tutto è importantissimo agire subito. Perché il camoscio assorbe ogni genere di macchia. Anche se si tratta solo di un po’ di sporcizia dovuta magari a una pestata di piedi.

Infatti, si nota subito che se non si agisce prontamente, la macchia diventa scura. E diventa più complicato rimuoverla senza danneggiarne il tessuto.

Quindi è buona abitudine spazzolare le scarpe, entrambe, dopo ogni utilizzo. Ma con quale spazzola? Quella migliore è una spazzola a setole rigide. Le setole metalliche vanno assolutamente evitate. Altrimenti il camoscio diventerà subito ruvido.

Se il camoscio si è un po’ rovinato con il tempo o la spazzola usata in precedenza non era quella giusta, non bisogna disperare. Infatti esiste un prodotto apposito che ravviva il tessuto del camoscio. Si chiama camoscina ed è facilmente reperibile. Di solito in formato spray, non solo dà nuova vita al camoscio. Ma lo rende impermeabile e protegge le scarpe anche dalla polvere.

Se invece il camoscio è solo un po’ ruvido basterà usare un panno umido di microfibra. Strofinandolo sulle scarpe il tessuto si ammorbidirà. Se poi c’è qualche piccola macchia si può anche usare una gomma per scarpe. Meglio se quella apposita per camoscio. In ogni caso basterà usarla per cancellare la macchia. Ma facendo attenzione a non strofinare troppo energicamente.

Ed ecco un paio di trucchi per pulire le scarpe di camoscio. Bisogna sempre ricordarsi che il primo step da fare per avere scarpe sempre perfette è spazzolarle. Così il camoscio durerà di più e si avrà sempre un aspetto elegantissimo. Se poi le scarpe vanno un po’ strette, esiste qualche trucco per allargarle.

Consigliati per te