Un nuovo sorprendente settore su cui investire fa già parlare di sé in Borsa

In un precedente articolo gli esperti di ProiezionidiBorsa vi hanno annunciato l’imminente arrivo di Big Hit Entertainment nella Borsa sudcoreana.

L’azienda è nota per essere l’etichetta discografica della band k-pop del momento, i BTS. Se, all’epoca, ancora molti dettagli su questo debutto erano poco chiari, ora possiamo raccontarvi qualcosa di più. Un nuovo sorprendente settore su cui investire fa già parlare di sé in borsa. E i fan ne sono contenti.

Adesso è un buon momento per investire in azioni?
Per chi ha un portafoglio di 350.000 €: ricevi questa guida e gli aggiornamenti periodici.

Scopri di più

Un nuovo sorprendente settore su cui investire fa già parlare di sé in Borsa

Come riportato ufficialmente dalla BBC, l’arrivo di Big Hit Entertainment è stato immediatamente un successo.

Il valore delle azioni è, infatti, quasi raddoppiato in pochissimo tempo. Raggiunto un picco massimo di 235 dollari ad azione, ora, il valore si è assestato attorno ai 220 dollari, cioè 258.000 won.

Il valore di mercato dell’azienda si aggira quindi intorno agli 8 miliardi di dollari.

Tra gli investitori spiccano tanti fan della band BTS che hanno, così, voluto dare un contributo ai loro idoli. I sette membri del gruppo hanno, inoltre, ricevuto ben 63.000 azioni ciascuno, dal valore totale di diversi milioni. Da piccola etichetta indipendente, grazie ai BTS, dal 2013, la Big Hit Entertainment è velocemente salita in vetta alle classifiche diventando una delle maggior label sudcoreane e il suo avvento in borsa ha fatto notizia.

Non è tutto oro quello che luccica

Se il debutto in borsa della Big Hit Entertainment sembra fare ben sperare gli azionisti, c’è chi ha dei dubbi. L’88% delle entrate dell’etichetta arriva, infatti, dai BTS, il gruppo di punta.

La label gestisce anche altri gruppi che, però, non sono mai riusciti a emulare il successo internazionale dei BTS.

Il valore dell’azienda, quindi, sembra reggersi solo sui sette membri di questa band. Ma non solo. Per legge in Corea del Sud gli uomini dai 18 e i 28 anni devono partecipare a venti mesi di servizio militare.

I membri dei BTS vanno dai 23 ai 28 anni e, quindi, presto dovranno abbandonare temporaneamente le loro carriere.

Ciò potrebbe essere un brutto colpo per l’azienda, che sta già cercando soluzioni e alternative.

La potenziale assenza dei BTS dalle scene interessa anche gli investitori, le cui azioni si appoggiano proprio sul successo della band.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.