Un modo semplice e genuino per fare le tisane in casa 

Alcuni di noi nelle fredde giornate d’inverno amano riscaldarsi e coccolarsi con delle bevande calde. Oltre la famosa cioccolata calda, possiamo scegliere tra tante altre. Il tè, gli infusi e le tisane. Molti si rivolgono ai supermercati o alle erboristerie per poterne fare scorta altri invece preferiscono ricorrere alle ricette da fare in casa. Questa scelta oltre che essere genuina ci permette di evitare di acquistare prodotti di scarsa qualità che possiamo trovare nei supermercati.

Questo articolo ci indicherà un modo semplice e genuino per fare le tisane in casa, così da creare la nostra bevanda calda invernale.

Modalità di preparazione

La prima cosa che dobbiamo avere a disposizione per realizzare la nostra tisana fatta in casa è l’acqua oligominerale a basso residuo fisso.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Evitiamo di utilizzare recipienti metallici per versare l’acqua bollente. Possiamo utilizzare una tisaniera, una classica teiera o qualsiasi altro recipiente.

Per prima cosa facciamo bollire l’acqua in un pentolino e versiamola sulle erbe contenute nel nostro recipiente. Per non disperdere gli oli e gli effetti benefici della nostra tisana, copriamo con un coperchio, oppure con un piattino il nostro contenitore.

Se la tisana che vogliamo preparare è a base di erbe fresche, le dosi indicate sono 50 gr di erbe per 500 ml d’acqua. Se invece è a base di erbe secche, basterà utilizzare un cucchiaio da tè ogni 250 ml di acqua.

A questo punto il tempo d’infusione è di circa cinque minuti per le erbe fresche. Mentre per le erbe secche, fino ai dieci minuiti.

Passato il tempo necessario, bisogna filtrare il tutto con un colino

Adesso mescoliamo e beviamo la nostra tisana fatta in casa. Se il gusto risultasse essere troppo forte possiamo dolcificare o aromatizzare le nostre tisane.

Come dolcificante consigliamo l’utilizzo del miele, oppure della liquirizia, per poterle aromatizzare.

Per godere degli effetti benefici della nostra tisana è consigliabile consumarla entro le 12 ore. Se non riusciamo possiamo comunque conservarla in un termos. Possiamo comunque far raffreddare la nostra tisana in frigo. Può infatti conservarsi per un massimo di due giorni.

Ed ecco un modo semplice e genuino per fare le tisane in casa, con le erbe che più ci piacciono.

Consigliati per te