Un modo fantastico per perdere quasi 200 calorie stando seduti sul divano senza trucchi

Non tutti amano i film horror. Tuttavia, coloro che affermano non gradire questo tipo di pellicole non sono a conoscenza di questo fatto incredibile: i film horror fanno perdere fino a 200 calorie.

La scoperta è stata fatta da due università inglesi; lo studio evidenzia un’effettiva perdita calorica durante la visione di un horror. Ma quali sono le cause che fanno sì che ciò accada? Ecco un modo fantastico per perdere quasi 200 calorie stando seduti sul divano senza trucchi.

Gli horror aiutano a mantenere la linea

Invece di correre a perdifiato, allenarsi duramente tra casa e palestra, dimenarsi con pesi, bande elastiche e salti, perché non guardare un film horror.

Le università di Westminster e Conventry, in due studi separati, hanno messo in evidenza i notevoli cambiamenti che avvengono nel cervello e nel corpo alla visione di un film di paura.

Zombie, vampiri, assassini, eventi macabri, e ancora film polizieschi o thriller accorati: sono tutti elementi che in un film fanno sussultare il cuore. Quando si guarda un film, il cervello attiva un’area particolare chiamata “Default mode network”. Questa permette di “sognare a occhi aperti”, immaginare, e richiamare esperienze personali con tutti i sensi a disposizione.

Pertanto, quando si guarda un film l’immaginazione si nutre di storie e delle immagini proposte.

Le decine di volontari sottoposti alla visione di film horror hanno mostrato cambiamenti nel battito cardiaco, nel ritmo della respirazione, nell’espulsione dell’anidride carbonica. Tutti questi parametri medici sono stati misurati: il risultato è che durante la visione i volontari avevano perso circa 113 calorie.

Durante i 90 minuti di suspense, con picchi di paura consistenti, il battito del cuore, la respirazione e la pressione del sangue aumentano. Questa attività brucia una quantità consistente di calorie, pari a mezz’ora di camminata veloce.

Un modo fantastico per perdere quasi 200 calorie stando seduti sul divano senza trucchi

La teoria di Wenstminster è stata confermata dai ricercatori di Coventry. Questi avrebbero esaminato campioni di sangue di coloro che erano stati sottoposti al test. Il risultato è che durante la visione del film e subito dopo il livello dei globuli bianchi nei sangue aumenta. Questo significa un enorme rilascio di adrenalina. Di conseguenza, il rilascio di adrenalina comporta il velocizzarsi del metabolismo.

In poche parole, anche dopo che la visione del film è terminata, il corpo continua a bruciare calorie ed energia. È bastato un film di paura per essersi occupati della linea senza pensarci.

Qual è il film con cui si perdono più calorie? The Shining di Stanley Kubrick (184 calorie).

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te