blank

Un micidiale errore avere un solo conto corrente in una sola banca

È un’abitudine del passato scegliere una banca, aprire un conto e uno solo e mettere su questo tutti i soldi. Oggi si trasformerebbe in un micidiale errore avere un solo conto corrente in una sola banca.

Fino a 100.000 euro

All’atto di aprire un conto corrente si può scegliere fra un istituto bancario o le poste. Come tutti sanno il conto è garantito fino alla somma di 100.000 euro. In caso di fallimento della banca, o delle Poste italiane, rispettivamente il Fondo Bancario e l’Istituto di Cassa Deposito e Prestiti garantiscono la somma dei conto correntisti. Per cui i soldi sul conto corrente fino a 100.000 euro sono garantiti.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Oltre i 100.000 euro

Se si avesse una disponibilità economica oltre i 100.000 mila euro e si lasciassero nello stesso conto, in caso di crisi bancaria tutto quello che eccede questa cifra, sarà decurtato dal tuo conto a favore della banca stessa.

Per evitare ciò la soluzione migliore sarebbe di aprire un altro conto corrente anche nella stessa banca o in un’altra di propria fiducia, in modo da distribuire il denaro eccedente. Infatti anche nel caso di apertura di due conti di 100.000 euro nella stessa banca, la garanzia su questo denaro sarebbe sempre attiva.

Un micidiale errore avere un solo conto corrente in una sola banca. Fallimento bancario

Nel caso in cui il fallimento della banca fosse in vista, la banca fa scattare il cosiddetto “bail-in”, ovvero il “salvataggio interno” della banca. Quando si apre un conto, i soldi in qualche modo vengono ceduti alla banca. Questa li conserva, li utilizza e in caso di necessità li fa suoi. È proprio quello che succede con il bail-in, in cui la banca prende le cifre eccedenti dai conti con oltre 100.000 euro, e li utilizza per la ricapitalizzazione della banca stessa, cercando così di salvarsi.

Questo è il motivo più importante per non avere oltre 100.000 euro in un solo conto corrente bancario o postale.

Consigliati per te