Un metodo sicuro per rendere come nuove, pulite e disinfettate le AirPods sporche

Apple è un’azienda leader nel settore tecnologico, ma non solo. Si guarda ai suoi prodotti per capire quali saranno le novità del futuro. È anche modello, però, di stile e di design. Un prodotto Apple in tasca o sulla scrivania fa automaticamente sentire parte di un ‘qualcosa’. È uno status symbol, un oggetto non solo di grande funzionalità, ma anche di moda.

Le AirPods non fanno eccezione. Un oggetto semplice ma rivoluzionario, che ha cambiato il modo in cui vengono fruiti i contenuti audio in mobile. Piccoli gioielli di tecnologia che, però, sono soggetti all’usura come pochi altri oggetti. Polvere, cerume, acari, pelucchi: tutti agenti nefasti che vanno a minare l’integrità delle AirPods. E c’è da dire che non sono neanche semplici da ripulire!

La particolare conformazione dell’astuccio delle cuffiette della Mela rende l’operazione un po’ difficoltosa. Ma gli esperti della redazione di ProiezionidiBorsa hanno scovato un metodo sicuro per rendere come nuove, pulite e disinfettate, le AirPods sporche. Perfino nelle profondità dell’astuccio!

I metodi per pulirle

In realtà i metodi sono diversi: su diversi store online è possibile acquistare dei prodotti specifici. Un sistema consigliato da diversi youtuber tech è quello di utilizzare le gomme adesive, quelle che si trovano in ferramenta per attaccare i poster. Utilizzandone un paio di quadretti impastati a pallina è facilissimo usarli per tirar via residui di sporco dalle parti più nascoste dell’astuccio e delle cuffiette.

Se non si vuole però andare in ferramenta per procurarsi la gomma adesiva, un metodo sicuro per rendere come nuove, pulite e disinfettate, le AirPods sporche è quello di usare un cotton fioc imbevuto nell’alcol etilico, oppure semplicemente nell’amuchina. Si potrà usare come uno scovolino non solo per detergere l’esterno della custodia e delle cuffiette, ma anche l’interno e i canaletti dove risiedono le asticelle.
Il disinfettante può tranquillamente essere usato anche sulle parti sensibili delle cuffiette, come i microfoni e gli altoparlanti.

Consigliati per te