Un interessante investimento per chi non ama il trading e i il rischio in Borsa

Visto il suo andamento storico, RAI Way potrebbe essere un interessante investimento per chi non ama il trading e i il rischio in Borsa. Negli ultimi cinque anni, infatti, il titolo ha avuto un andamento abbastanza regolare con un rendimento del 10% circa all’anno. Fa eccezione l’ultimo anno, che è stato molto particolare per i titoli del settore media, ma in ogni caso RAI Way ha fatto meglio del settore di riferimento.

Un altro aspetto molto interessante del titolo è la sua bassa volatilità. Una caratteristica molto amata da chi non ama il rischio in Borsa.

Gli ultimi mesi, però, hanno mostrato un’accentuata debolezza del titolo che ne ha compromesso l’impostazione di medio termine. Da questo punto di vista, quindi, non è questo forse il migliore momento per entrare al rialzo sul titolo.

Dal punto di vista degli analisti il consenso medio è Outperform con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione del 16% circa.

Quando entrare per un interessante investimento per chi non ama il trading e i il rischio in Borsa?

Il titolo azionario Rai Way   (MIL:RWAY)  ha chiuso la seduta del 23 dicembre a 5,46 euro in ribasso dello 0,18% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

La settimana in corso potrebbe dare un brutto colpo alle speranze dei rialzisti. Una chiusura settimanale inferiore a 5,52 euro, infatti, potrebbe spingere le quotazioni verso area 4,89 euro e a seguire verso area 4,255 euro.

La situazione, però, è molto incerta visto che i volumi sono in ribasso e  le quotazioni si stanno muovendo, di fatto, un trading range abbastanza stretto. Anche gli indicatori BottomHunter e Swing Indicator sono sì al rialzo, ma è evidente il loro indebolimento.

Il suggerimento, quindi, è aspettare per evitare di rimanere incastrati in posizioni perdenti.

rai way

RAI Way: proiezione ribassista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

La proiezione è rialzista, ma ci sono due aspetti che vanno presi in considerazione. Sono ormai cinque mesi che le quotazioni stanno cercando di rompere al rialzo la fortissima resistenza in area 5,5 euro. In questo caso il titolo potrebbe dirigersi verso il I obiettivo di prezzo in area 6,52 euro e a seguire verso gli obiettivi indicati in figura. Qualora, invece, l’indebolimento dovesse continuare, allora le quotazioni potrebbero appoggiarsi al supporto in area 4,87 euro. Solo la rottura di questo supporto farebbe abbandonare lo scenario rialzista.

Da notare che lo Swing Indicator è al ribasso e, quindi, area 4,87 euro potrebbe essere un ottimo punto di ingresso.

rai way

RAI Way: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Approfondimento

Una small cap che opera nel settore audiovisivo che potrebbe raddoppiare in poco tempo

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te