Un ingrediente speciale per questo particolare e gustoso dessert che farà impazzire anche l’ospite più difficile

La stagione autunnale ha fatto il suo ingresso ormai da qualche tempo e con sé ha portato via odori e sapori estivi, lasciando il posto a colori e sapori autunnali.

Tra le migliori cose che porta con sé l’autunno ritroviamo questo tipico frutto selvatico, dalla forma tondeggiante e dal sapore dolce. Caratterizzate da intense sfumature di colore, le caldarroste meglio conosciute come castagne, si rivelano un ottimo alimento ed alleate in cucina.

Un frutto molto amato anche dai più piccoli, con le quali possiamo dare forma a innumerevoli delizie come il castagnaccio, budini, ciambelle, crostate, creme, ideale da aggiungere anche a piatti salati.

Un ingrediente speciale per questo particolare e gustoso dessert che farà impazzire anche l’ospite più difficile

Ma oggi vogliamo proporre un’idea semplice e molto gustosa per portare in tavola le castagne. Ideale da proporre come dessert di fine pasto, questa delizia prevede semplicemente l’uso delle castagne e del vino, che potrà essere bianco o rosso a seconda dei gusti.

Una preparazione che può essere realizzata cuocendo le castagne in due modi differenti, al forno o bollite.

Castagne ubriache

Ingredienti:ì

  • 1kg di castagne;
  • 4 bicchieri di vino rosso o bianco;
  • 2 foglie di alloro (opzionali);
  • Miele o cannella in polvere.

Procedimento

Cuocere le castagne con una delle due tecniche sotto indicate. Una volta cotte e sgusciate procedere immergendo le castagne in una ciotola, nella quale versare il vino. Lasciarle macerare per 1 ora. Scolare e servire in coppette da dessert. Prima di servirle per renderle ancora più gustose, possiamo decidere di aggiungere un cucchiaino di miele o della cannella in polvere.

Le tecniche di cottura

Se optiamo per la bollitura il procedimento da seguire è il seguente:

lavare accuratamente le castagne ed inciderle sulla superficie. Immergerle in una casseruola e assicurarsi che siano ben ricoperte di acqua. Lasciarle cuocere per 40 minuti dal bollore. A questo punto scolare le castagne e procedere alla sgusciatura.

Se, invece, preferiamo utilizzare le castagne arrostite dovremmo procedere in questo modo:

lavare ed incidere le castagne anche in questo caso; riporle in padella con l’aggiunta di un paio di foglie di alloro. Lasciarle tostare finché non risultino ben cotte.

Consigli utili

Un consiglio è quello di cuocere le castagne nella friggitrice ad aria, questo permetterà di ottenere una cottura uniforme e di riuscire a sbucciarle con semplicità.

Per rendere le castagne ancora più aromatiche è possibile utilizzare spezie come alloro, ginepro o chiodi di garofano.

Dunque davvero un ingrediente speciale per questo particolare e gustoso dessert che farà impazzire anche l’ospite più difficile

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te