Un gustoso contorno di stagione di origine romana che non necessita cottura ed è pronto in soli 5 minuti

Spesso e volentieri ci può sembrare che i piatti migliori siano quelli più elaborati. Invece è proprio il contrario: la semplicità spesso e volentieri è la base per delle ottime esperienze culinarie. Se coniugata alla velocità, poi, può anche far risparmiare molta fatica.

Per unire queste due caratteristiche oggi proponiamo la ricetta di un gustoso contorno di stagione di origine romana che non necessita cottura ed è pronto in soli 5 minuti.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Gli ingredienti

Gli ingredienti necessari sono i seguenti:

a) sale, quanto basta;

b) aceto di vino bianco, quanto basta;

c) 800 grammi di puntarelle da pulire oppure 400 grammi di quelle già pulite;

d) acciughe sott’olio, quante bastano;

e) olio, quanto basta;

f) uno spicchio di aglio.

Come preparare questo piatto

La procedura è molto semplice. Per velocità consigliamo di comprare le puntarelle già sezionate e pulite. In alternativa, bisogna togliere via le partiture e tenere solo il cuore.

In ogni caso vanno sciacquate sotto acqua corrente per rimuovere eventuali residui di terra. Per togliere poi parte del loro caratteristico sapore amarognolo bisogna metterle all’interno di una ciotola colma di acqua e ghiaccio per circa un’oretta. Questo passaggio, però, è facoltativo.

In caso si volesse portare in tavola questa preparazione molto velocemente basta solo preparare il condimento. In primis pulire uno spicchio d’aglio e poi spremerlo. Se non si possiede uno spremi-aglio va bene anche sminuzzarlo con un coltello da cucina.

Aggiungere la quantità desiderata di filetti di acciughe e allungare con un l’aceto di vino bianco. Mescolare il tutto con un cucchiaino e aggiungere l’olio.

Buttare il composto sulle puntarelle e poi mescolare bene. Se necessario, aggiustare di sale. Ecco pronto un delizioso contorno che non necessita di cottura.

Oggi abbiamo spiegato come portare in tavola gustoso contorno di stagione di origine romana che non necessita cottura ed è pronto in soli 5 minuti. Se, invece, si è interessati a un’altra deliziosa alternativa, sempre a base di verdure primaverili, consigliamo di leggere articolo che parla delle “barbe di frate”, meglio conosciute come agretti.

Consigliati per te