Un evento rarissimo sta accadendo sulla Borsa di Milano e a Piazza Affari pioggia di denaro su questo titolo

Le Borse europee e quella di Milano anche ieri hanno proseguito sulla strada del recupero mentre la Borsa americana sembra più incerta. Ieri una notizia positiva avrebbe potuto lanciare il recupero di Wall Street. Il PIL USA nel 2021 è salito del 6,9%. Era dal 1984 che l’economia statunitense non raggiungeva un simile risultato. Allora Ronald Reagan era il presidente degli Stati Uniti e quel risultato fu figlio della cosiddetta Reaganomics, la strategia economica voluta da quel presidente.

Quelle politiche economiche fecero crescere l’economia USA per 20 anni. Con un PIL a quasi il 7% si sarebbe potuto immaginare che la Borsa Usa festeggiasse. Invece hanno festeggiato le Piazza azionarie europee, ieri tutte in rialzo, con la Borsa di Milano che è risultata la migliore dopo Londra.

Gli operatori ieri stavano ancora digerendo la notizia che la FED inizierà ad aumentare i tassi già dalla riunione di marzo. All’aumento dei tassi la Federal Reserve farà seguire l’inizio del tapering, ovvero la riduzione progressiva degli acquisti di titoli. L’annuncio sui mercati ha avuto l’effetto che potrebbe avere un uno-due su un pugile, la notizia ha steso i mercati. Ha steso la Borsa USA che in due ore si è rimangiata i guadagni del 2% realizzati nella seduta fino a quel momento. La notizia ha steso anche i mercati asiatici, che ieri mattina hanno chiuso con cali rilevanti, la Borsa nipponica è crollata del 3,1%.

Un evento rarissimo sta accadendo sulla Borsa di Milano e a Piazza Affari pioggia di denaro su questo titolo

All’avvio delle contrattazioni anche i mercati europei sono partiti in forte ribasso, ma i prezzi hanno iniziato subito a recuperare. Alla fine della seduta i principali listini del Vecchio Continente hanno realizzato guadagni attorno al mezzo punto percentuale. La Borsa italiana ha chiuso con un rialzo di quasi l’1% a 26.882 punti, ma nell’arco della giornata i prezzi hanno toccato 27.000 punti.

Come previsto dagli Analisti di Proiezioni di Borsa, il superamento dei 26.500 punti ha aperto la strada verso i 27.000 punti. Se si fosse verificata questa condizione la Borsa italiana avrebbe potuto stupire e così è stato. Infatti un evento rarissimo sta accadendo sulla Borsa perché non è frequente vedere Piazza Affari in trend rialzista mentre Wall Street cala.

Oggi l’indice Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) si confronterà nuovamente con la soglia dei 27.000 punti. Se i prezzi supereranno questa soglia arriveranno almeno a 27.300 punti. Invece al ribasso occorrerà monitorare con attenzione la soglia dei 27.500 punti.

Anche ieri, come da alcune sedute, gli acquisti sulle blue chip sono stati diffusi ed hanno premiato i titoli dell’energia. A2A è stata la protagonista. Ieri una pioggia di denaro è caduta su questo titolo, probabilmente perché l’azione dopo essere scesa per settimane, adesso è a prezzi di saldo.

Approfondimento
Il punto sui mercati

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te