Un dolce da fare con i cachi molto maturi alternativo alla solita marmellata

cachi

I cachi sono dei frutti tipicamente autunnali e avrebbero diverse proprietà. Conterrebbero antiossidanti utili per proteggere le cellule e non farle invecchiare. Allo stesso tempo, sembrerebbe che i cachi facciano bene alla salute cardiovascolare. Sarebbero ricchi di fibre in grado di regolarizzare l’intestino. Non bisognerebbe, però, consumarne in quantità eccessiva per evitare possibili effettivi lassativi. Potrebbero abbassare la pressione alta, quindi tra le controindicazioni vi sarebbe quella di una possibile interferenza con gli antiperntensivi.

Allo stesso tempo, la loro essenza zuccherina intensificherebbe i processi fermentativi dello stomaco e porterebbero alla formazione di gas. Per tale caratteristica, non sarebbe consigliabile mangiarli quando si soffre di colon irritabile.

Le varietà astringenti, più diffuse, non si dovrebbero mangiare non maturi sia per un fatto di sapore sia in quanto provocherebbero stipsi. Per capire se sono maturi basterà osservarne il colore della polpa e la consistenza che dovrà essere morbida.

Per farli maturare si potranno tenere in un sacchetto di carta con una mela.

A differenza delle varietà non astringenti, si possono conservare per l’inverno all’interno del frigorifero per diversi mesi fino a maturazione.

Indice dei contenuti

Ricetta di un dolce da fare con i cachi molto maturi

Quando ben maturi si dovranno consumare per evitare che possano marcire. Per pulirli passiamoli sotto l’acqua corrente. Si possono poi mangiare tagliandoli in due metà e prelevando la polpa col cucchiaio.

In alternativa, possiamo conservare i cachi in barattolo dopo avervi preparato una marmellata. Per evitare il sapore aspro della marmellata non dovranno essere acerbi.

Possiamo, però, anche utilizzare i cachi come ingredienti per le nostre ricette. Ne esistono di salate, quale risotto, antipasto e insalata, ma anche dolci.

Davvero gustosa e particolare è il crumble di cachi e noci, altro gustoso frutto autunnale. Si tratta di un dolce da fare con i cachi davvero facile e veloce che conquisterà il palato di tutti grazie al suo gusto squisito.

Ci serviranno questi ingredienti:

  • 200 g di farina;
  • 70 g di zucchero di canna;
  • 20 g cacao amaro;
  • 100 g di burro;
  • 4 cachi maturi;
  • 80 g di noci sgusciate.

Preparare la torta in 15 minuti

Come prima cosa, tiriamo fuori dal frigorifero il burro per farlo ammorbidire. Prendiamo le noci e sgusciamole. Una volta ripuliti i gherigli, tritiamoli in modo grossolano ma abbastanza finemente.

Teniamo da parte le noci e passiamo ai cachi, ci servirà la loro polpa succosa e zuccherina.

Più che sbucciarli, ci converrà aprirli ed estrarre la polpa con un cucchiaio. La loro buccia, infatti, essendo aderente, rischia di farci perdere buona parte dell’interno.

Inseriamo la polpa in una zuppiera e frulliamola. Per frullare senza frullatore possiamo usare strumenti alternativi che abbiamo in casa.

In una ciotola versiamo la farina, lo zucchero di canna, il cacao e le noci. Uniamo il burro morbido e con le mani impastiamo. Non dobbiamo ottenere un impasto compatto e omogeneo, ma sbricioloso. Dunque, non lavoriamolo troppo.

Preriscaldiamo il forno a 180°C.

Prendiamo una pirofila e rivestiamola con la carta forno. Sul fondo porremo metà del nostro impasto, distribuendolo di modo da coprirlo interamente. Se necessario, appiattiamo l’impasto leggermente con le mani.

Al di sopra porremo la nostra purea di cachi. Chiudiamo la torta distribuendo il resto del crumble. Inforniamo per circa una mezz’oretta.

Ecco, quindi, un dolce da fare con i cachi molto maturi preparato in un battibaleno ma buono da leccarsi i baffi. La croccantezza del crumble si sposerà a perfezione con il cuore morbido ripieno di cachi.

Lettura consigliata

Un contorno di zucca da cucinare in padella per un secondo semplice e sfizioso

Consigliati per te