Un disastro annunciato quello del turismo. Scopriamo fino a quando durerà

Il turismo in Italia ha fatto un salto indietro di 30 anni. Il coronavirus ha inferto un colpo micidiale al settore. Un disastro annunciato quello del turismo. Scopriamo fino a quando durerà. Nel 2020 il nostro Paese ha registrato 78 milioni di arrivi e 240 milioni di presenze in meno. Purtroppo il futuro per il comparto turismo non è dei migliori. Infatti gli italiani non hanno voglia di programmare le vacanze nel breve termine.

ProiezionidiBorsa TV

Il sondaggio

Da un sondaggio effettuato da Swg per conto di Confturismo-Confcommercio, un cittadino su quattro pensa di concedersi qualche giorno di pausa a febbraio. Di conseguenza, il turismo italiano continuerà a subire i venti di crisi e probabilmente solo a luglio vedrà una ripresa. Infatti gran parte degli italiani ha intenzione di fare 3/7 giorni di vacanza tra luglio e settembre sempre. Sempre che il coronavirus allenti la morsa.

Ma le aziende impegnate in questo settore per quanto tempo riusciranno a reggere?

Purtroppo per il comparto del turismo le lancette dell’orologio si sono fermate a marzo 2020. Le attività turistiche, a parte il breve periodo estivo, hanno registrato un crollo verticale dei fatturati. Nonostante il dramma si consumi giorno dopo giorno, il Governo non ha fatto un granché nella Legge di Bilancio 2021. Neanche nel Recovery Fund sono previsti progetti interessanti per il comparto.

Come far ripartire il settore

Confturismo-Confcommercio ha presentato da tempo proposte per far ripartire il comparto ma purtroppo non ci sono stati riscontri positivi. Di questo passo il settore turistico pagherà pesantissime conseguenze trascinandosi indietro l’intero indotto. Chi, attualmente, vive sulle spine è il comparto turistico invernale.

In Italia si registra neve su Alpi e Appennini ma purtroppo la pandemia ha costretto ad abbassare la saracinesca fino al 18 gennaio 2021. Le aziende hanno già perso il periodo dei grandi fatturati delle festività natalizie. La data di apertura, salvo ulteriori rinvii, si avvicina ma molti nutrono forti dubbi. Dunque un disastro annunciato quello del turismo.

Scopriamo fino a quando durerà

Purtroppo il Governo prende decisioni sempre a pochi giorni dalle scadenze. Questo atteggiamento crea ulteriori problemi alle imprese che non hanno il tempo per organizzarsi.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te