Un digestivo miracoloso al profumo di assenzio e salvia

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Tutti abbiamo sentito i racconti dei poeti maledetti. Nella Francia dell’Ottocento questi poeti erano dediti al consumo dell’assenzio che dava loro visioni e momenti di estasi.

L’assenzio era un’erba conosciuta sin dall’antichità, utilizzata per ben altri scopi sia dai Greci che dagli Egizi. Il suo nome scientifico è Artemisia absinthium. Questa pianta veniva somministrata anticamente come tonico e soprattutto come digestivo. Pare sia capace di stimolare lo stomaco avvolgendo l’apparato digerente. Il risultato sembra essere immediato!

OFFERTA SPECIALE - POCHI PEZZI DISPONIBILI
Magia di Stelle Premium: dai un tocco di magia alla tua casa

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Il digestivo di cui vi proponiamo la preparazione casalinga sarà capace di farvi digerire qualsiasi cosa e in tempi brevi. Dopo una scorpacciata o un’indigestione non prevista, ne basterà bere un bicchierino.

Grazie all’unione di assenzio e salvia, il vostro stomaco riprendere le sue normali facoltà digestive. Quindi ecco a voi un digestivo miracoloso al profumo di assenzio e salvia.

La salvia e le sue proprietà

La salvia officinalis è una pianta aromatica che cresce in cespugli. I suoi piccoli fiori azzurri sbocciano tra maggio e agosto, mentre le foglie sono sempre disponibili per essere raccolte.

Le proprietà della salvia sono molteplici e tutte legate a varie forme di infiammazione. Il consumo di salvia ha un’azione digestiva, antinfiammatoria ma anche astringente e cicatrizzante. Le sue proprietà sono legate agli olii essenziali, agli enzimi, ai tannini, alla canfora e alle sostanze estrogene e batteriostatiche contenute in questa pianta.

E l’assenzio

Abbiamo già presentato questa pianta dai grandi poteri curativi e dalla storia leggendaria.

L’assenzio è un importante rimedio poiché la sua composizione di tujone, azulene, flavonoidi, tannini e absintina ne fanno una pianta dall’azione antipiretica, antisettica, digestiva, tonica e vermifuga.

Un digestivo miracoloso al profumo di assenzio e salvia

Come dicevamo, dall’unione di salvia e assenzio nasce un amaro capace di depurare qualsiasi stomaco. La ricetta non è estremamente complicata ma, dopo essere stata preparata, ha bisogno di tre mesi di riposo.

Ingredienti:

1l di vino bianco secco

100ml di alcool (95°)

50g di miele

5g di salvia

20g di assenzio

Mezzo limone biologico

Preparazione

Laviamo il limone e togliamo la buccia di cui dobbiamo tenere solo la parte gialla e deve essere privata del bianco. Uniamo in un barattolo capiente vino e alcool e poniamo in infusione la buccia del limone, la salvia, l’assenzio.

Lasciamo in infusione per 10 giorni, mescolando con cura due volte al giorno.

Al termine dei 10 giorni, filtriamo il liquido e uniamo il miele. Amalgamiamo gli ingredienti e lasciamo riposare per altri 2 giorni ricordandoci di mescolare due volte al giorno.

Il digestivo è pronto per essere imbottigliato e chiuso con un tappo di sughero o una chiusura ermetica. Il barattolo o la bottiglia andrà messa in un luogo fresco, asciutto e non esposto alla luce del sole. Passati tre mesi, potrete consumare il vostro digestivo miracoloso al profumo di assenzio e salvia.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te