Un delizioso crumble croccante con un’erba antichissima della tradizione cinese, da coltivare direttamente nell’orto a marzo

In questo mese di marzo abbiamo a disposizione un’erba davvero speciale. La possiamo coltivare nel nostro orto e ci può essere utile per preparare un delizioso crumble croccante. Si tratta del rabarbaro, una pianta molta antica che ha origine in Cina. Questa erba però è molto usata anche nella cucina anglosassone. Per questo motivo vedremo come preparare questa ricetta originale che prevede l’unione tra crumble e rabarbaro.

Il crumble al rabarbaro è un dolce di origine irlandese. La sua caratteristica principale è la consistenza sabbiosa e croccante e il gusto leggermente aspro, simile al limone, tipico del rabarbaro. Per preparare il nostro dolce ci servirà una tortiera in ceramica di 25 centimetri. Non usiamo tortiere apribili, dato che durante la cottura il dolce potrebbe fuoriuscire.

Vediamo ora gli ingredienti necessari per la base di rabarbaro:

  • 600 g rabarbaro;
  • 80 g zucchero semolato;
  • 1 cucchiaio succo di limone;
  • buccia grattugiata di ½ limone.

Ingredienti per il crumble

Ci serviranno:

  • buccia grattugiata di ½ limone;
  • 125 g farina 00;
  • 25 g zucchero semolato;
  • 25 g zucchero di canna;
  • 80 g burro;
  • un pizzico di sale,

Un delizioso crumble croccante con un’erba antichissima della tradizione cinese, da coltivare direttamente nell’orto a marzo

Iniziamo con il lavare i gambi del rabarbaro. Utilizzeremo infatti solo questi, perché le foglie sono tossiche e quindi vanno eliminate interamente. Dobbiamo anche rimuovere i vari filamenti dei gambi per renderli più morbidi. Una volta pulito e asciugato, tagliamo il rabarbaro a pezzetti piuttosto piccoli e mettiamolo a macerare per circa un’ora con il succo e la buccia grattugiata del limone e gli 80 grammi di zucchero semolato.

Nel frattempo, prepariamo il nostro crumble. In una ciotola versiamo la farina, il burro freddo del frigo tagliato a pezzetti, la buccia di limone e un pizzico di sale. Amalgamiamo il composto con una forchetta fino ad ottenere una consistenza sabbiosa. Aggiungiamo a questo punto anche i 25 grammi di zucchero semolato e i 25 grammi di zucchero di canna. Mischiamo bene tutti gli ingredienti con le dita cercando di creare delle briciole piuttosto grandi.

Una volta che il rabarbaro si sarà insaporito bene durante la macerazione con zucchero e limone, lo trasferiamo nella tortiera in ceramica. Stendiamolo uniformemente sul fondo aiutandoci con un cucchiaio. Ora possiamo ricoprire il rabarbaro con il crumble in modo omogeneo, creando la copertura tipica di questo dolce. Mettiamo in forno statico preriscaldato a 170 gradi per circa 40 minuti. Una volta sfornato, lasciamolo raffreddare ed è pronto per essere gustato in qualsiasi momento della giornata, magari accompagnato da qualche sfiziosa salsa.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te