Un cucchiaio di miele funziona meglio dell’antibiotico

Un cucchiaio di miele funziona meglio dell’antibiotico. È giunta da poco questa notizia che sembra confermare quanto dicevano le nostre nonne. Infatti il miele sembra essere mille volte meglio per curare tosse e mal di gola rispetto ad un semplice antibiotico. Quindi le nostre care nonne avevano ragione. La notizia arriva da ricerca pubblicata sulla rivista scientifica British Medical Journal. Infatti i ricercatori dell’Università di Oxford sostengono che i medici dovrebbero raccomandare ai loro pazienti di prendersi una cucchiaiata di miele invece di prescrivere medicinali.

Un cucchiaio di miele funziona meglio dell’antibiotico

Il team di studiosi ha analizzato una serie di ricerche per confrontare l’efficacia del miele con quella dei farmaci da banco, antistaminici e analgesici per quanto riguarda il trattamento delle infezioni del tratto alto del sistema respiratorio, che includono anche mal di gola e tosse. In particolare gli esperti hanno scoperto che il miele è più efficace nell’alleviare i sintomi di tosse, mal di gola e congestione nasale, oltre a non avere effetti collaterali. E quindi un cucchiaio di miele funziona meglio dell’antibiotico.

Nello specifico il miele ha una capacità del 36% superiore nel ridurre la frequenza dei colpi di tosse rispetto ai normali medicinali mediamente utilizzati. In più ha il 44% delle possibilità in più rispetto gli stessi farmaci di migliorare la gravità della tosse. Il miele riduce anche il tempo di guarigione fino a due giorni in meno.

Questa infatti sembra essere l’ennesima prova che alla fine dei conti la miglior cura, ovviamente per queste piccole infezioni, è quella naturale. Spesso quindi è assolutamente inutile bombardare il nostro corpo di medicine che posso avere anche effetti collaterali. Ma basta semplicemente fidarsi della natura, che offre quasi sempre un rimedio ai nostri problemi. Clicca qui invece se vuoi scoprire in che modo il miele insieme all’olio può eliminare la screpolatura dai talloni dei piedi.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te