Un contorno semplice e veloce con radicchio e finocchio

Il finocchio e il radicchio sono due ortaggi che si prestano a diverse ricette. Ad esempio, in passato abbiamo visto come preparare un primo piatto tipico del trevigiano utilizzando dei cespi di radicchio rosso della zona. O anche le ricette dei finocchi stufati, fritti o gratinati al forno. Oggi, invece, vediamo un contorno semplice e veloce con radicchio, finocchio e ravanelli. Prepararlo richiede una ventina di minuti di tempo. Si consiglia di utilizzare i finocchi cosiddetti “maschi”, dal grumolo tondeggiante e adatti per piatti che non richiedono di essere cotti. Infatti, la ricetta che tratteremo è l’insalata di radicchio e finocchio.

Ingredienti per 6 persone

  • 3 finocchi;
  • 75 g di gherigli di noce;
  • 1 radicchio rosso;
  • 150 g di gorgonzola;
  • 1 cucchiaio di miele o di sciroppo di agave (tenere conto che l’agave è più dolce e meno denso del miele);
  • 8 cucchiaini di olio extravergine di oliva;
  • sale, prezzemolo, succo di limone e pepe q.b.

Procedimento per preparare un contorno semplice e veloce con radicchio e finocchio

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer
  • Lavare il finocchio e il cespo di radicchio. Pulire il finocchio rimuovendone le foglie, la barba e la parte esterna dura del grumolo e tagliarlo in fettine. Pulire e tagliare il radicchio.
  • Disporre radicchio e finocchio nell’insalatiera, quindi sminuzzare i gherigli di noce, tagliare il gorgonzola e aggiungerli all’insalatiera.
  • Condire l’insalata con radicchio e finocchio con olio extravergine d’oliva, un cucchiaio di miele o di agave e del succo di limone. Quindi, aggiustre di sale e di pepe e mischiare il tutto.

Non buttare gli avanzi del finocchio: ecco come dargli nuova vita

Si consiglia anche in questo caso di conservare ciò che avanza del finocchio. E cioè tutto ciò che si rimuove quando lo si pulisce: le foglie, la barba, la parte dura del grumolo. Infatti, tornano utili per la preparazione di tisane o ricette come uno sformato con scarti di finocchio, vellutate con i gambi, il brodo e molte altre ricette, come quella del patè di finocchi e lenticchie. Si prepara un trito abbondante di rosmarino, lo si mette in una padella e si aggiungono gli scarti di due finocchi. Questi ultimi devono insaporire per qualche minuto nella padella. Quindi, unire delle lenticchie rosse (possibilmente decorticate, molto più digeribili) e 600 ml di acqua. Quindi, mettere il coperchio e far cuocere per 25 minuti, salate il composto e lasciarlo intiepidire. Per insaporire ulteriormente, aggiungere dei pomodori secchi sott’olio tritati con un coltello e della scorza di limone grattugiata.

Consigliati per te