Un contorno colorato, piacevole e saporito: i peperoni al “gratin”

C’è un contorno stagionale perfetto per gustare a pieno i suoi ingredienti: i peperoni al “gratin”, come lo chiamano i francesi nella ricetta originale. Sono un piatto vivace, saporito, veloce e semplice anche per chi si diletta ai fornelli o è alle prime armi. In Campania l’hanno adottato, chiamandolo a “grattè”, rivisitandolo nella versione con le olive nere di Gaeta. Un contorno colorato, piacevole e saporito: i peperoni al “gratin”, o “grattè”, quindi che, per la loro fantasia ricordano il Belpaese.

Ingredienti per 2, 3 persone

  • Peperoni arrostiti, rossi e gialli i più dolci
  • Aglio
  • Olio extra vergine
  • Olive nere
  • Capperi
  • Basilico
  • Pangrattato
  • Sale e pepe

Preparazione e cottura

Essendo, come detto, una ricetta veloce e pratica, si possono usare i peperoni freschi, prima scottati e poi arrostiti, oppure già surgelati. I capperi vanno messi in acqua per eliminare il sale in eccesso.

Finanzia le società che investono nel campo immobiliare. Bridge asset offre rendimenti superiori al 10,50%

Scopri di più

Puoi finanziare partendo da soli 500€!

  • Tagliare a fette i peperoni e privarli della pelle bruciata
  • Deporli in una ciotola nella quale si aggiungeranno aglio, olive, capperi, basilico fresco, sale e pepe, a piacimento. Condire con due cucchiaini di olio extra vergine di oliva
  • Mescolare il tutto fino a sommergere i peperoni
  • Adagiare il composto in una teglia antiaderente e cospargere di pane grattato
  • Cuocere per 20 minuti a 200 gradi o fino alla doratura del pangrattato
  • Servire con basilico fresco a guarnizione

Ecco pronto un contorno colorato, piacevole e saporito: i peperoni al “gratin”, che saranno in grado di soddisfare anche i palati più esigenti, pur essendo un piatto “popolare”.

Quali vini abbinare ai peperoni gratinati

La ricetta originale francese prevede vini rossi intensi, quali un Borgogna o un Pinot del Rodano, che restano scelta ideale per gli intenditori. Se vogliamo però rimanere sul suolo italico, ecco allora consigliati un Oltrepò Pavese o un Pinot Nero dell’Alto Adige, vivace, fruttato e intenso.

Approfondimento

Una ricetta alternativa che coinvolge anche i più piccoli

Bridge Asset
Bridge Asset
Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.