Un cane di taglia media intelligente e facile da gestire che scalda il cuore coi suoi occhioni dolci

Épagneul Picard dagli occhioni dolci

Quando si pensa a un cane tranquillo subito il nostro pensiero va al Golden Retriever, al Carlino e ad altre razze famose. Dovremmo invece indagare più a fondo perché potremmo scoprire che il cane ideale da adottare è in realtà una razza poco diffusa e tutta da scoprire. 

Sebbene molte razze canine siano presenti un po’ ovunque, altre si possono considerare quasi nazionali e conosciute principalmente nel luogo di origine.

D’altronde la storia dei cani spesso dipende da un pizzico di fortuna, quella stessa che porta talvolta a dimenticarli o a ignorarli.

Una certa sfortuna indubbiamente l’ha avuta una razza originaria della Piccardia, zona settentrionale della Francia. Sebbene antichissima e probabilmente esistente già attorno all’anno Mille, a lungo è finita nel dimenticatoio. Questo perlomeno fino al Novecento, quando una sua rivalutazione l’ha riportata agli albori nel Paese natio. Nel nostro Paese invece, pur essendo riconosciuta dall’Enci, è ancora molto rara, nonostante abbia tutte le carte in regola per conquistarci letteralmente.

scorcio di Amiens, capitale della Piccardia in Francia.1

scorcio di Amiens, capitale della Piccardia in Francia-proiezionidiborsa.it

Indice dei contenuti

Un cane di taglia media intelligente e facile da gestire da scoprire e apprezzare

La razza in questione è l’Épagneul Picard, un cane impiegato nella caccia all’anatra. In realtà, per andare più nello specifico, si tratta di un cane da ferma. Il suo ruolo infatti non è attaccare ma guidare il cacciatore verso la preda grazie al suo fiuto molto sviluppato.

Lo si considera di taglia media in quanto ha un’altezza di circa 60 cm e pesa una ventina di kg.

Esteticamente è maestoso ed elegante, ha un corpo muscoloso che lo rende un cane forte e resistente. Il suo pelo è piuttosto lungo e ricade lungo i bordi del corpo in modo ondulato. Può essere di diversi colori, solitamente picchiettato di marrone e grigio. La coda è lunga e curvata, formata da varie frange.

Il capo è proporzionato e largo ma con un muso che si restringe e sulla cui punta spicca un nero tartufo. Ad attirare l’attenzione è però l’espressione dei suoi occhi, profondi e dolci, in grado di trasmetterci tutto l’amore che racchiude con uno sguardo.

Come tutti i cani da caccia, avendo l’olfatto più sviluppato dell’udito, ha lunghe orecchie penzoloni ai lati della testa, leggermente ricce.

Pelo e corporatura dell'Epagneul Picard

Pelo e corporatura dell’Epagneul Picard-proiezionidiborsa.it

Un carattere d’oro

L’Épagneul Picard è un cane facile da addestrare e da tenere perché ha un temperamento mite e obbediente. Queste caratteristiche lo rendono ideale come primo cane e adatto anche ai bambini. Tanto più perché è un cane davvero affettuoso e fedele, nonché dotato di una fine intelligenza. Si rivela dunque un compagno perfetto anche per gli anziani, purché disposti a fare un po’ di moto. L’Épagneul Picard infatti è molto giocherellone, vivace e dinamico. Può vivere in casa a patto di portarlo frequentemente fuori.
È molto socievole sia con le persone che con gli altri animali. Se abituato non avrà difficoltà a convivere anche con i gatti solitari.

Avrebbe una salute di ferro senza particolari patologie, inoltre non richiede particolari accortezze. Perde poco pelo pur avendolo lungo e lo si tratta spazzolandolo settimanalmente. Dunque se dovesse avere una grossa perdita di pelo potrebbe esserci qualche problema.

Altro pregio è il fatto che abbaia poco, solo quando vuole segnalare qualcosa al padrone. Dunque l’Épagneul Picard è un cane di taglia media intelligente e facile da gestire che potrebbe diventare l’amico ideale sognato.

Consigliati per te