L’ultimo aggiornamento dell’app IO aggiunge una fantastica novità sul cashback

Il cashback di Stato è una misura oggetto di molte contestazioni. ma anche molto sfruttato. Per utilizzarlo è però necessario installare l’applicazione IO, che gestisce diversi servizi tra cui anche il cashback. L’aggiornamento più recente porta una novità molto interessante. Gli utenti saranno contenti di sapere che è possibile inserire finalmente nuovi metodi di pagamento.

La Redazione di ProiezionidiBorsa si è occupata diverse volte del tema. In particolare, l’ampliamento dei metodi di pagamento accettati era molto atteso. I beneficiari del servizio attendevano da tantissimo di poter aggiungere anche altre modalità. Questo perché non tutti potevano sfruttare al meglio le famose transazioni minime. Ora, invece, l’ultimo aggiornamento dell’app IO aggiunge una fantastica novità sul cashback.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Quali tessere sono compatibili

Anzitutto, questo aggiornamento sembra smentire la presunta cancellazione imminente della misura di cashback. La novità più interessante riguarda le tessere sconto di alcune catene di supermercati. Con questa novità sarà possibile accumulare il rimborso massimo di 150 euro a semestre, pari al 10% delle spese effettuate, con un minimo di 50 transazioni valide.

L’app IO ora accetta la Carta Insieme Più Conad, Coo.fi di Integra Spesa In – Unicoop Firenze e Fiday Oro, la tessera di Esselunga. Finalmente i pagamenti effettuati con queste carte saranno conteggiati ai fini del cashback per l’accumulo dei requisiti semestrali.

L’ultimo aggiornamento dell’app IO aggiunge una fantastica novità sul cashback: come aggiungere nuove carte al portafoglio virtuale

Con questa novità ora bisogna capire come aggiungere le carte al proprio portafoglio virtuale. È molto semplice.

Aprendo l’app IO, si effettua l’accesso e si deve cliccare sull’icona “Portafoglio”. Da qui, basta selezionare “Aggiungi un metodo di pagamento al cashback”.

A questo punto ci saranno, oltre ai circuiti di pagamento già noti che sono Maestro, Mastercard, PagoBancomat, Postepay, Bancoposta e Bancomat Pay, le nuove metodologie spiegate in questo articolo.

Una volta seguite le istruzioni riportate a schermo dall’applicazione, è opportuno verificare che le tessere siano attive e funzionanti. Accanto a ogni carta elettronica aggiunta ci sarà l’icona di un “pallino” che indicherà di fatto il via libera allo shopping.

Consigliati per te