Ultime ore per lavorare come assistenti di lingua italiana all’estero

Ultime ore per lavorare come assistenti di lingua italiana all’estero. Scade il primo marzo il bando pubblicato dal Ministero dell’Istruzione per ricoprire questo ambito ruolo. La scadenza della selezione, inizialmente prevista per il 19 febbraio, è stata prorogata di qualche giorno.

Vediamo insieme di cosa si occupa questa figura. Nonché quali sono i requisiti per partecipare al bando. E anche il numero di posti disponibili. Vediamo, infine, le modalità di presentazione della domanda.

Le mansioni dell’assistente di lingua

“Ogni anno il MIUR gestisce lo scambio di assistenti di lingue tra il nostro Paese e alcuni Paesi europei con lo scopo di promuovere e favorire la diffusione delle rispettive lingue e culture. Per un anno scolastico i candidati selezionati affiancano i docenti di lingua italiana presso istituti scolastici stranieri. Analogamente, un contingente di assistenti provenienti dai Paesi partner svolge lezioni, in compresenza con il docente di lingua e cultura straniera nelle scuole italiane selezionate d’intesa con gli Uffici scolastici regionali competenti”. Questo è quanto si legge sul sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca a proposito del lavoro degli assistenti.

I requisiti

Coloro che fossero interessati a partecipare al bando devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • diploma di laurea specialistica/magistrale conseguito entro la data di scadenza del bando;
  • non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti;
  • non essere già stato assistente di lingua italiana all’estero su incarico del Ministero dell’Istruzione;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • non aver compiuto il 30° anno di età;
  • non essere legato da rapporto di impiego o di lavoro con amministrazioni pubbliche nel periodo dell’incarico.

Le destinazioni di lavoro

Si riportano, a titolo indicativo, i Paesi e il numero di posti disponibili per ricoprire l’incarico:

  • Austria: 36;
  • Belgio (lingua francese): 3;
  • Francia: 154;
  • Germania: 25;
  • Irlanda: 6;
  • Regno Unito: 2;
  • Spagna: 21.

Come presentare la domanda

Per presentare la domanda di partecipazione occorre inviare la documentazione indicata nel bando. La scelta deve ricadere esclusivamente su un Paese. È possibile compilare la form ala seguente link entro il primo marzo. Dunque è bene approfittarne. Sono le ultime ore per lavorare come assistenti di lingua italiana all’estero.

Approfondimento

Leggiamo questo articolo per scoprire altre opportunità di lavoro imminenti.

Consigliati per te