UBI Banca nel mirino delle posizioni SHORT

Il titolo UBI Banca ha chiuso l’ultima  giornata di contrattazione a 2,377 -0,71%

Mentre il nostro Ftse Mib   è vicino ai propri massimi annuali stupisce non poco scoprire che alcuni titoli hanno riportato performances negative.

Non si rilevano vendite dirette dei titoli quanto piuttosto dai dati CONSOB si nota l’apertura di significative posizioni SHORT.

In particolare il fenomeno ha colpito UBI Banca (UBI).

Considerato che il nostro listino è  sovrappesato dai titoli bancari si capisce come questa notazione sia assolutamente da tenere nella massima considerazione.

Istituto sano o banca da risanare

La banca bergamasca, originariamente Banca Popolare di Bergamo, è il risultato di una sequenza di fusioni e acquisizioni di tutto rispetto.

Per ricordarne alcune delle più significative non possiamo non citare Banco di Brescia e Banca Popolare Commercio e Industria.

Vista la decisa apertura nei criteri di valutazione della solidità della banche non crediamo affatto che UBI Banca necessiti di manovre di risanamento particolari.

O per lo meno, nel caso venissero riportati a maggiori ristrettezze i metri di giudizio dagli organi di vigilanza, pensiamo che UBI Banca  sia più o meno nelle condizioni delle altre banche delle stesse dimensioni.

UBI Banca:  trimestrale deludente come mai?

Semmai, vista l’ultima deludente trimestrale, vi è da chiedersi se il management forse non adeguatamente rinnovato dopo la grande crisi del settore è affettivamente all’altezza.

E parliamo sia della difficile sfida che l’intero sistema bancario deve affrontare quotidianamente nell’era dei tassi a zero sia nella qualità ed agilità dei servizi offerti alla clientela.

La  sensazione è che UBI Banca possa pagare una certa burocratizzazione delle procedure che la rende ostica per la clientela ormai sempre più facilmente attratta dalle banche on-line.

E non parliamo dunque delle difficoltà del credito che sono diffuse ovunque.

E’ pure vero che UBI controlla IWbank che è un po’ l’antesignana delle banche on-line ma anche qui probabilmente proprio per l’anzianità di servizio forse e dico forse non ci si è resi conto che i competitors rendono la vita ai clienti molto più semplice e scorrevole.

Talvolta per capire le cause di operazioni short o cattivi andamenti del prezzo in borsa i consigli di amministrazione dovrebbero semplicemente fare un po’ di autocritica.

E semmai puntare al rinnovamento, aggiornamento e semplificazione delle procedure.

Analisi grafica di medio lungo termine sul titolo

Il trend di medio lungo termine è ribassista e solo chiusura mensili superiori ai 2,733 potrebbero far ripartire rialzi con obiettivo primo 4,09.

Approfondimento

Articoli precedenti su UBI Banca

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.