Tutto il sapore del Mediterraneo negli spaghetti alla pizzaiola 

Le feste se ne sono andate e con esse i pranzi e le cene tipicamente abbondanti. Se abbiamo sgarrato, guardando più al gusto che alla linea, è tempo di rimetterci in forma, magari con qualche corsetta. Però, in fondo, siamo sempre italiani e non siamo abituati a diete troppo lunghe. A meno che non sia la salute a imporcelo. Oggi, i nostri Esperti di cucina, proprio per non dimenticare le nostre origini, propongono tutto il sapore del Mediterraneo negli spaghetti alla pizzaiola. La ricetta nasce per la pasta lunga, cosa che consigliamo di mantenere, se proprio, sostituendo gli spaghetti con le linguine o i bucatini.

ProiezionidiBorsa TV

Gli ingredienti per quattro persone

Tutto il sapore del Mediterraneo negli spaghetti alla pizzaiola, con gli ingredienti per quattro persone:

  • 400 grammi di spaghetti o pasta lunga;
  • 300 grammi di ricotta, meglio se affumicata;
  • 3 filetti di acciughe;
  • 2 tuorli d’uovo;
  • panna da cucina;
  • 2 pomodori, meglio se cuore di bue;
  • olio extravergine;
  • burro;
  • sale e pepe.

La ricetta originale prevede l’utilizzo delle acciughe. Una variante significativa e sempre gustosa, nel caso volessimo sostituirle, è data dalle olive nere.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

La preparazione

Molto semplice la preparazione di questa pasta, che in fatto di sapore, non ha nulla da invidiare ad altri piatti più famosi:

  • prendiamo una padella dalle dimensioni capaci, e sciogliamo ricotta e panna, quest’ultima con dose di mezzo bicchiere circa;
  • aggiungiamo i tuorli d’uovo e una noce di burro per mantenere morbido il nostro sugo, spegnendo il fuoco poco dopo e lasciando riposare;
  • tagliamo a cubetti i pomodori e regoliamoli di sale, tenendo però conto delle acciughe, se utilizzate;
  • mettiamo a bollire la pasta, scoliamola al dente e versiamola direttamente nel tegame del sugo;
  • aggiungiamo le acciughe, o le olive, il pomodoro, un filo di olio extra vergine, facendo saltare a fuoco vivace, ma senza far seccare il sugo. Aggiungiamo semmai ancora panna o un goccio di latte. Serviamo con un’ultima spolverata di pepe.

Suggeriamo la lettura della ricetta di approfondimento per degli ottimi spaghetti con le verdure.

Approfondimento

Come unire la tradizione degli spaghetti al benessere di un delizioso sugo vegetariano

Consigliati per te