Tutti pensano che sia un’inutile erbaccia, ma questa pianta è un toccasana

L’andropogon virginicus è una specie infestante nativa degli USA, che si sta diffondendo anche in Europa. Tutti pensano che sia un’inutile erbaccia, ma questa pianta è un toccasana. Lo suggerisce un team di ricercatori. Ecco cos’hanno scoperto.

La scoperta degli esperti della Hiroshima University

L’andropogon virginicus è un’erba con la reputazione di pianta infestante. Un tempo la si trovava solo negli USA, ma ora si sta diffondendo in Asia, Oceania ed Europa. Questa pianta è un problema: invade i terreni agricoli, rubando risorse ad altre specie. Non c’è modo di eliminarla del tutto. Infatti, se la si brucia ricresce più forte di prima.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Eppure, gli esperti della Hiroshima University hanno scoperto che l’andropogon virginicus potrebbe avere delle proprietà straordinarie. I risultati dello studio sono pubblicati sulla rivista scientifica Plants. Gli scienziati hanno svelato che l’estratto di andropogon virginicus contiene grandi quantità di flavonoidi. Queste sostanze sono note per le loro proprietà antiossidanti.

Il ruolo dei flavonoidi

I flavonoidi, di cui è ricca l’andropogon virginicus, eliminano i radicali liberi (ovvero i principali responsabili dell’invecchiamento delle nostre cellule). Non solo i flavonoidi ritardano i segni dell’età sulla pelle. Sono anche in grado di contribuire alla prevenzione del diabete di tipo 2.

Gli scienziati stanno testando perfino le proprietà anti-tumorali dell’estratto di andropogon virginicus, con buoni risultati. In particolare, l’estratto è risultato promettente contro la leucemia mieloide. Una rara forma di tumore del sangue.

Tutti pensano che sia un’inutile erbaccia, ma questa pianta è un toccasana

Insomma, bisogna rivalutare l’andropogon virginicus. Tutti pensano che sia un’inutile erbaccia. Ma questa pianta è un toccasana. Tuttavia, i ricercatori sottolineano che sono necessari ulteriori studi prima che l’erba venga usata per scopi terapeutici.

L’andropogon virginicus, peraltro, non è l’unica pianta infestante con proprietà benefiche. L’ortica, per esempio, è una fra le erbacce più comuni. È particolarmente odiata per il suo potere irritante. Ma si tratta di una pianta non solo commestibile, ma anche benefica. Le sue foglie sono infatti ricchissime di sali minerali. Insomma, attenzione a quali piante consideriamo inutili!

Approfondimento 

Chi beve due tazze di caffè al giorno ha più probabilità di guarire da questo tumore

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te