Tutti pensano che l’appendice sia inutile ma non è assolutamente vero

Tutti pensano che l’appendice sia inutile ma non è assolutamente vero. Quest’organo ricopre un’importante funzione. Ecco cosa hanno svelato gli scienziati.

L’appendice è un davvero un organo vestigiale?

L’appendice è una protuberanza dell’intestino crasso. Se ne sente parlare soprattutto a causa dell’appendicite, un’infezione che spesso richiede un intervento chirurgico.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

L’appendice è stata a lungo considerata come un organo vestigiale. Con questo termine si indica una parte dell’organismo che aveva un’utilità per gli antenati dell’uomo, ma oggi ha perso la sua funzione. Si tratta, insomma, di una traccia del passato.

Eppure, pare che non sia questo il caso per l’appendice. L’organo avrebbe, infatti, una ragione di esistere: si tratta di fornire protezione ai batteri benefici che vivono nell’intestino. È quanto emerge dalle osservazioni e dagli esperimenti dei ricercatori del Duke University Medical Center, guidati dal professor William Parker.

Ecco perché è importante per l’organismo

Secondo lo studio, c’è un motivo se nell’appendice ci sono cellule del sistema immunitario: fornire protezione ai batteri buoni. Questi sono un insieme di circa 500 specie di microrganismi, che vivono nel nostro intestino e ci aiutano a mantenerlo in salute.

A causa di un’infezione intestinale, i preziosi batteri possono scomparire. L’appendice è un luogo in cui una riserva di batteri buoni può vivere indisturbata, fino a quando non si rende necessaria per ripopolare l’intestino. In questo modo, l’organismo si assicura che microrganismi “cattivi” non si insedino negli organi.

Insomma, tutti pensano che l’appendice sia inutile ma non è assolutamente vero. Allora perché è possibile vivere anche senza? Secondo Parker, al giorno d’oggi, la rimozione dell’appendice non ha effetti negativi. Infatti, nelle moderne società industrializzate le pratiche mediche e sanitarie fanno sì che una riserva di batteri buoni non sia più indispensabile per sopravvivere.

Ma ciò non significa che non sia utile. Quest’affermazione è confermata anche dalle osservazioni degli scienziati della Midwestern University, in Arizona. Gli esperti hanno studiato 533 specie di mammiferi dotati di appendice. Hanno confermato l’utilità di questa protuberanza per la flora batterica intestinale.

Approfondimento

Far stare meglio il nostro intestino con questa pianta conosciuta da tutti

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te