Tutti pensano a braccia e glutei, ma con questi facili esercizi anche le gambe saranno incredibilmente più toniche e snelle

L’estate è ormai alle porte e comincia la corsa frenetica per rimettersi in forma. Durante questi mesi passati abbiamo un po’ esagerato con il cibo e la sedentarietà ha preso il sopravvento. Chi lavora in smart working lo sa molto bene. Ma l’attività fisica non è solo importante per chi vuole un fisico asciutto e allenato. Come afferma anche il Ministero della Salute, è importante per garantire una buona salute. Tant’è che dovrebbe essere parte integrante di uno stile di vita sano a tutte le età. Fare attività fisica non significa sudare ore e ore in palestra, anzi. Un po’ di movimento, adeguato alle proprie capacità, aiuta a sentirsi meglio, ridurre lo stress e a tonificare i muscoli.

Tutti pensano a braccia e glutei, ma con questi facili esercizi anche le gambe saranno incredibilmente più toniche e snelle

Abbiamo già parlato di qualche pratico e semplice esercizio per liberarci delle braccia flaccide. Oggi vedremo come allenare anche le gambe, in modo da avere un fisico più proporzionato. Spesso l’errore che si fa quando ci si allena in casa o si va in palestra è concentrarsi solo su una zona del corpo. Iniziamo a fare esercizi per eliminare il grasso addominale, per ridurre i fianchi o sbarazzarci della pancia. Ma ci dimentichiamo di fare attività aerobica, trascurando così le altre parti del corpo.

Per un fisico davvero più tonico alleniamo tutto il corpo

Il primo esercizio per delle gambe davvero più toniche è sicuramente lo squat. Se combinato poi anche con un altro movimento, possiamo allenare anche le gambe. Scendiamo in squat e quando risaliamo portiamo prima il ginocchio destro in alto. Ripetiamo e poi portiamo in alto l’altro ginocchio, il tutto per 40 secondi e riposiamo per 20 secondi. Un altro esercizio molto utilizzato è l’affondo, nello specifico quello posteriore. Partiamo con la schiena dritta e le gambe aperte all’altezza delle spalle. Portiamo prima una gamba indietro e facciamo l’affondo, ma quando risaliamo portiamo la gamba in avanti, alzando il ginocchio. Alterniamo le due gambe sempre per 40 secondi, con un riposo da 20 secondi.

Per finire un altro affondo, ma questa volta laterale. Gambe divaricate, ci pieghiamo come se dovessimo sederci, schiena leggermente in avanti. Mani unite davanti al petto e gomiti alti, spostiamo il peso prima a destra e poi a sinistra. Continuiamo per 40 secondi e riposiamo per altri 20 secondi. All’inizio ripetiamo il mini circuito per almeno 2 volte, fino ad arrivare a 4 volte con la pratica. Possiamo anche aumentare i tempi, passando a 50 secondi e portando i secondi di riposo a 15.

Insomma, tutti pensano a braccia e glutei, o anche alla pancia piatta, ma non bisogna dimenticarsi delle gambe. Se vogliamo un fisico ben proporzionato è bene allenare tutto il corpo, sia la parte superiore che quella inferiore. Certo, vedere la pancia piatta è davvero soddisfacente, soprattutto se bastano poco tempo e pochi esercizi. Dobbiamo pensare al nostro corpo nell’interezza, alleniamo anche le gambe e il sedere sembrerà sicuramente più tondo e alto.

Approfondimento

Potremmo modellare il sedere flaccido e piatto ed averlo più sodo e tonico con questo oggetto economico e qualche facile esercizio

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te