Tutti pazzi per l’agricoltura con questo metodo rivoluzionario

Negli ultimi tempi il tema della sostenibilità è al centro dei nostri pensieri. Facciamo la raccolta differenziata e stiamo attenti alle emissioni. Ognuno di noi cerca soluzioni per consumare meno energia e per evitare lo sfruttamento del territorio. Le stime raccontano che il numero di abitanti sul pianeta è in aumento e che il suolo, molto presto, non ci basterà più. Per garantire la disponibilità di cibo sarà necessario trovare soluzioni intelligenti. La risposta a queste domande è l’agricoltura verticale, una pratica che sta prendendo piede anche in Italia. Avere un piccolo orto in casa non è più così complesso. Basteranno poche semplici mosse per garantire un raccolto biologico. Non c’è da stupirsi che siano tutti pazzi per l’agricoltura con questo metodo rivoluzionario.

Perché scegliere un orto verticale

Questo tipo di agricoltura permette di ridurre l’impiego di suolo coltivabile. L’orto urbano può davvero preservare il futuro del nostro pianeta.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Gli orti verticali sono sistemi controllati e questo permette di limitare la contaminazione del cibo. Gli ortaggi e le spezie non sono mai stati così biologici.

Il sistema chiuso non permette l’ingresso di parassiti. Addio a lumache che rovinano l’insalata o coccinelle che sgranocchiano i fiori di zucca.

Il metodo d’irrigazione è a risparmio, si può risparmiare fino al 90% d’acqua.

C’è la possibilità di produrre ortaggi fuori stagione senza danneggiare il bioritmo terrestre.

Per un buon orto verticale non servono pesticidi. Un’ottima notizia per il nostro organismo, una delizia per il nostro palato.

Tutti pazzi per l’agricoltura con questo metodo rivoluzionario

In Italia, in particolare nelle grandi città come Milano e Torino, questa pratica rivoluzionaria sta prendendo sempre più piede. Sono tutti pazzi per l’orto verticale perché è facile e ci permette di mangiare ciò che abbiamo curato, controllato e prodotto con le nostre mani. In queste serre casalinghe è possibile coltivare di tutto e di più. Dal pomodorino alla lattuga, dalle zucchine alle erbe aromatiche, ma anche zucche cavolfiori e patate. Basterà decidere cosa piantare per poi posizionare le piante all’interno di mensole concave e profonde circa 15 cm. Queste mensole funzionano come vasi e l’acqua che vi viene inserita periodicamente può essere riciclata. Come? È semplice, un orto verticale funziona benissimo anche con acqua di origine meteorica. Se possediamo un balcone possiamo sfruttare la luce naturale, se invece coltiviamo in casa l’illuminazione led è perfetta, garantisce la fotosintesi.

L’orto verticale è un metodo innovativo che tutti dovremmo adottare. Rappresenta la rivoluzione sociale in atto. Decidere di coltivare in verticale è sinonimo di sviluppo e, soprattutto, di buonsenso.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te