Tutti noi possiamo essere vittime di questo raggiro mentre camminiamo di giorno nelle vie principali della città

Molti di noi si immaginano che al giorno d’oggi i malintenzionati facciano i loro migliori colpi nel mondo virtuale. È noto, infatti, che molti di loro frequentino il deep web, ovvero una parte nascosta di internet dove si consuma ogni tipo di crimine. Però non c’è da dimenticarsi che esistono varie organizzazioni che operano alla luce del sole e che spesso possono sembrare estremamente affidabili.

Oggi spieghiamo perché spesso le apparenze ingannano. Infatti tutti noi possiamo essere vittime di questo raggiro mentre camminiamo di giorno nelle vie principali della città.

Una truffa attiva in vari settori

Innanzitutto c’è da fare una doverosa premessa: non tutti i banchetti o le persone che ci fermano per strada hanno delle cattive intenzioni. Alcuni di essi, infatti, hanno senz’altro dei fini molto nobili e chiedono l’aiuto dei passanti proprio per dare voce e risonanza alla propria iniziativa.

Purtroppo, però, è difficile fare le dovute distinzioni perché chi desidera rubare i nostri soldi, o addirittura la nostra identità, attua uno studio minuzioso di chi opera per beneficenza, imitandone i modi e le proposte. Inoltre questi ciarlatani hanno diversificato il loro business in diversi ambiti rendendo molto complicato indentificarli.

Come difendersi

Esiste solo un metodo, dunque, per difendersi: non firmare mai nessun documento negli spazi aperti. La firma, infatti, rappresenta un consenso a finalizzare un pagamento che al momento non viene specificato. Noi pensiamo, quindi, di ottenere un buono sconto o di aiutare una raccolta firme e in un secondo momento ci troviamo delle email, o addirittura delle raccomandate, che ci intimano a pagare una certa cifra. Oppure, ancora peggio, la nostra calligrafia può essere utilizzata per siglare altri documenti che non abbiamo mai visionato.

In sintesi abbiamo spiegato perché tutti noi possiamo essere vittime di questo raggiro mentre camminiamo di giorno nelle vie principali della città. Se si è interessati a come difendersi dalle truffe sia online che offline, consigliamo la lettura di questo articolo che spiega un nuovo fenomeno molto in voga, il “vishing”. Per scoprirlo basta cliccare qui: “La nuovissima truffa che con una semplice chiamata può svuotarci i conti correnti”.

Consigliati per te