Tutti i trucchi per trattenersi quando avete bisogno urgente di scappare in bagno

Potrà sembrare un argomento abbastanza scurrile, ma quante volte ci è capitato quel bisogno assoluto di scappare in bagno, senza averne proprio la possibilità? Sembra quasi che il nostro organismo lo faccia apposta, ma l’urgenza di scaricare il corpo arriva spesso nel momento sbagliato. Non ce ne voglia il povero Fantozzi, ma l’imbarazzo di dover trattenere lo stimolo arriva anche al lavoro, quando siamo in compagnia, nel bel mezzo di qualche relazione sociale. Per questo, oggi i nostri Esperti vi insegneranno tutti i trucchi per trattenersi quando avete bisogno urgente di scappare in bagno. Non fatelo però spesso, perché trattenere l’impulso di andare in bagno e non espellere non fa bene agli organi interni. In più è da ricordare che avere un impulso particolarmente frequente e incontrollato può essere sintomo di un problema più serio. In quel caso è bene rivolgersi a un medico.

Stringere i glutei

Se però il nostro è solo un problema estemporaneo allora ecco qualche suggerimento. La prima azione che dobbiamo fare per respingere l’impulso di andare in bagno è quella di comprimere i glutei, per far sì che si abbassi la pressione prodotta internamente. Stringendo infatti i muscoli delle natiche, otterremo l’effetto di mantenere le feci all’interno dell’intestino. La posizione ideale è ovviamente quella in piedi, ma se ne avete la possibilità, stendetevi, perché è ancora meglio. L’importante è non sedersi o chinarsi ed evitare di replicare la classica posizione sul water.

OFFERTA SPECIALE - POCHI PEZZI DISPONIBILI
One Power Zoom: i veri occhiali con lenti autoregolabili - Due al prezzo di uno

CLICCA QUI

Non bere caffè

Tra tutti i trucchi per trattenersi quando avete bisogno urgente di scappare in bagno, c’è anche quello di non bere caffè. Sembra infatti che la caffeina sia uno stimolatore intestinale, Non per niente chi fatica ad andare di corpo prova a bere più caffè al giorno.

Calma e tranquillità

La forza mentale in questo caso specifico può rivelarsi una carta vincente. Poniamo caso che lo stimolo di andare in bagno vi colpisca durante una riunione o in una qualsiasi situazione dalla quale non potete uscire. Dovrete allora limitare al minimo tutti i movimenti corporei, cercare di mantenere la calma e lavorare attentamente con la mente.

Giocare di anticipo

Detto che trattenere troppo le feci fa decisamente male, ma lo fa anche l’imbarazzo in certe situazioni, provate a giocare di anticipo alla mattina. Svegliatevi anche solo 10 minuti prima e, dopo aver fatto colazione, muovetevi o trovate un’attività che richieda uno sforzo fisico. Nella maggior parte dei casi, se non soffrite di stitichezza, potrebbe essere la soluzione giusta.

Approfondimento

Scegliere l’infuso giusto per dormire bene e svegliarsi ancora meglio

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te