Tutti i trucchi e i metodi davvero infallibili per sistemare le scarpe invernali per ritrovarle come nuove il prossimo inverno

Proprio ieri abbiamo visto come pulire le calzature in base al tipo di tessuto. Oggi continuiamo a dare degli utili consigli in merito al cambio di stagione delle scarpe. Perché se è vero che bisogna pulirle ed igienizzarle nella maniera più corretta, è vero anche che bisogna sapere come riporle nella maniera migliore.
Ecco, quindi, un approfondimento in cui daremo indicazione su tutti i trucchi e i metodi davvero infallibili per sistemare le scarpe invernali per ritrovarle come nuove il prossimo inverno.

Rischio deformazione

Le scarpe non utilizzate per parecchi mesi possono rimanere vittime di un grande nemico: la deformazione.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Il metodo migliore per evitare questo problema è inserire nelle calzature un tendiscarpe. Difficile però avere a disposizione tanti tendiscarpe per tutte le calzature. Si può quindi utilizzare lo strumento apposito per le calzature più eleganti e nuove e, per tutti i restanti casi, utilizzare il vecchio metodo – sempre valido – della carta da giornale appallottolata.

Nel caso di scarpe con i lacci, meglio togliere questi ultimi. Aprire per bene le scarpe e lavare i lacci separatamente.

Muffa

Ecco un altro nemico delle scarpe riposte via per il cambio di stagione. Il rischio muffa è elevato soprattutto se sistemiamo le nostre scarpe in un ambiente come cantina o garage, che di solito sono parecchio umidi.

Per evitare la formazione di muffa è però sufficiente inserire nella scatola delle scarpe una bustina di gel di silice, quello che si trova nella confezione al momento dell’acquisto. Un’alternativa più economica e a portata di mano è riempire un sacchettino di garza con del riso. Entrambi i rimedi si possono sistemare nella scatola o addirittura all’interno delle scarpe stesse.

Infine, se l’ambiente dove riponiamo le nostre scarpe invernali è particolarmente umido, collocare nell’armadio un vasetto contenente del bicarbonato di sodio. Ogni tanto, ricordarsi poi di arieggiare tenendo aperte le ante per qualche ora.

Scatole e contenitori

Ora che abbiamo visto tutti i trucchi e i metodi davvero infallibili per sistemare le scarpe invernali per ritrovarle come nuove il prossimo inverno, ricordare che la cosa ideale sarebbe riporre ogni paio di scarpe all’interno della sua confezione originale. Meglio ancora se avvolte in carta velina e sistemate tomaia contro tomaia e tacco contro punta.

Se non abbiamo conservato le confezioni originali, in commercio si trovano tantissimi box, di plastica o tessuto, che possono venirci comodi. Indispensabili in questo caso le utilissime etichette dove andremo a scrivere il tipo di scarpa conservato e il nome del suo proprietario.

Consigliati per te