Tutti i segreti per riconoscere le rose fresche da quelle già vecchie e come conservarle

Tutti i segreti per riconoscere le rose fresche da quelle già vecchie e come conservarle. Sia che abbiamo ricevuto delle rose in regalo, o che le abbiamo comprate è l’ora di metterle in vaso. Ecco di seguito qualche consiglio su come imparare a conoscere bene la regina dei fiori.

Controllare se la rosa è già vecchia

Una prima operazione da fare è quella di controllare se la rosa è ancora fresca, oppure è già stata tagliata da molto tempo. Prendiamo la rosa alla base del bocciolo, alla fine dello stelo. Premiamo leggermente con le dita e notiamo se cede oppure no. Se le dita non registrano segni di cedimento, allora la rosa è fresca e ha buone possibilità di durare a lungo nel vaso. Se invece con le dita avvertiamo che non è ben compatta e in più sentiamo come una sostanza appiccicosa, allora è già da molto tempo che è stata tagliata. In questo caso non vale la pena di metterla in vaso.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Controlla lo stato dei petali

Per una rosa da conservare in un vaso con l’acqua, è importante testare anche lo stato dei petali. Prima di acquistare la rosa bisogna dare uno sguardo ai petali. Se ci si accorge che hanno qualche ammaccatura, oppure se sono un po’ rovinati, sfrangiati o addirittura rotti bisogna ben valutare la situazione. Se si tratta di due o tre petali, allora si possono togliere, in modo che la rosa resti perfetta. Non è solo un particolare estetico da salvaguardare, ma una rosa senza difetti dura anche di più.

Tutti i segreti per riconoscere le rose fresche da quelle già vecchie e come conservarle. Metti subito la rosa in acqua

La rosa non deve prendere aria alla base del gambo, per questo è meglio al momento dell’acquisto metterla in acqua. Se l’aria entra, comincia a far marcire progressivamente il gambo. A casa meglio tagliare la fine dello stelo di un paio di centimetri, con un coltello, formando un angolo di 45 gradi. Il fiore avrà cosi la possibilità di assorbire più acqua.

Togliere anche tutte le foglie che entrano nel vaso perché potrebbero marcire, dando origine ad una forte carica batterica, che diminuirà la vita della rosa.

Altro accorgimento, è di cambiare l’acqua ogni due giorni, tenendo le rose in un luogo fresco.

Ecco quindi qualche segreto per ben scegliere le rose e conservarle nel modo più adeguato.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.