Tutti fanno le pulizie d’autunno ma spesso sbagliano perchè dimenticano questi passaggi fondamentali

Ci sembra di aver appena finito con le pulizie primaverili. Invece è quasi l’ora del cambio di stagione autunnale. Questa attività può risultare faticosa, ma è molto importante in previsione dell’inverno. Grazie alle pulizie d’autunno la casa è ordinata e protetta da muffa e polveri dannose. Allora ecco che approfittiamo delle temperature ancora calde ma non troppo, che facilitano le pulizie e rendono tutto più piacevole.

Ma quando ci sembra di avere tutto pronto per iniziare, ecco che manca qualcosa. Per pulire una casa a fondo, senza spreco di tempo ed energie ci vuole organizzazione. Per questo è bene stilare una lista di cose da fare prima di iniziare. Infatti, tutti fanno le pulizie d’autunno ma spesso sbagliano perché dimenticano questi passaggi fondamentali. In questo articolo si troverà un memorandum, per essere certi di non dimenticare nessun angolo importante.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Dalla cucina al soggiorno

Si inizia dalla cucina. E la zona su cui soffermarsi è la dispensa. Qualunque armadietto, ripiano, cassetto, contengano cibo devono essere svuotati e puliti. Non abbiamo bisogno di grandi detersivi. Basta una soluzione di acqua, aceto o limone. In questo modo si elimina lo sporco e allo stesso tempo si igienizza la zona. Ricordiamoci di asciugare bene i ripiani in modo da non rischiare la formazione di muffe e cattivi odori.

Anche il frigorifero e il forno possono essere puliti con la stessa soluzione. Per incrostazioni più vecchie, meglio usare anche il bicarbonato di sodio. Ricordiamoci di non tralasciare le zone sotto e sopra la cucina e la cappa. Solitamente dimentichiamo sempre di dare un’occhiata ed eliminare la polvere e lo sporco che si annidano in quegli angoli.

Se in soggiorno abbiamo eliminato i tappeti per la stagione estiva è ora di rimetterli. Eliminiamo la polvere col battipanni o con l’aspirapolvere. Usiamo la stessa tecnica per la fodera del divano e le tende. Se si possono staccare o rimuovere, è più facile perché si possono mettere in lavatrice. Pensiamo anche alla pulizia di davanzali e zanzariere. Anche in questo caso sfruttiamo l’azione pulente dello spray casalingo con acqua aceto e limone.

Tutti fanno le pulizie d’autunno ma spesso sbagliano perchè dimenticano questi passaggi fondamentali

Passiamo alla camera da letto. Qui la parte più faticosa del lavoro riguarda l’armadio. Il consiglio è di svuotarlo completamente, eliminando per primi i capi che non si usano più. Poi, riponiamo i capi lavati e piegati in appositi cellofan o scatole. Ricordiamo che gli acari della polvere sono i peggior nemici degli armadi.

Quindi provvediamo a eliminarla da ogni angolo, spostando tutto il possibile. Per proteggere i capi dalla polvere spruzziamo una soluzione di lavanda, cannella e chiodi di garofano. Non dimentichiamo di girare e far prendere aria ai materassi. Infine, del bagno non dimentichiamo una cosa importante: pulire i sifoni e i filtri di lavandino, bidet e doccia.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te