Tutti cucinano i piselli surgelati come contorno o con la pasta quando possono diventare anche un secondo sfizioso ma leggero

Il cibo surgelato sicuramente ha rappresentato una svolta nella storia culinaria. Infatti, non vi è bisogno di aspettare la stagione di un prodotto per averlo fresco da portare in tavola. In più, si aggiunga la facilità e l’efficacia della conservazione.

Tra i prodotti surgelati che acquistiamo maggiormente sicuramente vi sono i piselli. Infatti, basta aprire il freezer e bastano pochi passaggi per portarli in tavola. A differenza di quelli secchi, che invece richiedono prima un tempo di ammollo e una lunga cottura. Al vantaggio della velocità e facilità, poi, si aggiunge la loro versatilità. Infatti, si prestano a tante diverse preparazioni.

Idee per la cena

I piselli, oltre a essere saporiti, sarebbero anche ideali per abbassare colesterolo e glicemia. È un alimento quasi sempre presente in casa e non di rado surgelato. Solitamente tutti cucinano i piselli surgelati come contorno. Spesso in modo semplice, bolliti o leggermente soffritti con la cipolla, infatti i piselli sono tra i cibi che vi si legano meglio. Molto utilizzati anche d’accompagnamento alla pasta. Quindi, solitamente, i piselli surgelati diventano un primo o un contorno. In realtà potrebbero diventare anche un ghiotto ma leggero secondo. Precisamente delle golose frittelle perfette per la cena.

Ci serviranno:

  • 150 g di piselli surgelati;
  • 2 carote;
  • 150 g di farina;
  • sale;
  • pepe;
  • 3 g di lievito in polvere;
  • 1 uovo;
  • olio extravergine di oliva;
  • qualche foglia di menta.

Tutti cucinano i piselli surgelati come contorno o con la pasta quando possono diventare anche un secondo sfizioso ma dietetico

Per prima cosa, puliremo e peleremo le carote. Dopo di che la taglieremo a cubetti. Mettiamo sul fuoco due pentole d’acqua e saliamole quando arrivano a ebollizione. Caliamo all’interno di una i piselli surgelati e sbollentiamo per qualche minuto seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. Nell’altra lesseremo le carote per 4/5 minuti circa.

Scoliamo sia le carote che i piselli. In una ciotola sbattiamo l’uovo con un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Aggiungiamo poco alla volta la farina setacciata. Saliamo e pepiamo. Uniamo il lievito. Dovremo ottenere una pastella omogenea. Aggiungiamovi le carote e i piselli, mescoliamo bene per amalgamare il tutto.

Prendiamo una teglia e disponiamovi la carta forno. Riscaldiamo il forno a 200 gradi. Preleviamo la pastella con un cucchiaio e adagiamola sulla carta forno. Dovremo ottenere tante frittelle. Inforniamo per una ventina di minuti. Avremo così delle fragranti frittelle croccanti da servire come secondo. Un secondo saporito ma leggero, data la cottura al forno e gli ingredienti utilizzati. Un giusto compromesso tra salute e gusto.

Lettura consigliata

Per cuocere fagioli, ceci e lenticchie e renderli morbidissimi senza bicarbonato ecco i segreti poco noti degli chef

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te