Trucchetti semplici per tenere al fresco il nostro criceto durante l’afa estiva

D’estate anche i nostri animali domestici possono soffrire il caldo soprattutto se consideriamo il manto di peli che li avvolge. Quando la calura è eccessiva, il nostro roditore può soffrire molto e incappare in un colpo di calore. Quindi meglio correre ai ripari ed escogitare qualche piccolo trucchetto per donare al nostro criceto qualche minuto di ristoro dalla calura.

Attenzione all’ipetermia

Gli esperti, attraverso riviste di settore, mettono in guardia dal rischio ipetermia che si verifica quando il corpo assorbe una quantità di calore maggiore rispetto a quella che può dissipare e quindi si ha un aumento importante della temperatura del corpo.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

In generale dobbiamo cercare, nel possibile, di tenere l’ambiente fresco o almeno ben areato. Perché se la regolazione della temperatura non avviene in modo corretto il corpo dell’animale può andare incontro a problemi seri.

Trucchetti semplici per tenere al fresco il nostro criceto durante l’afa estiva

Per aiutare il nostro roditore possiamo creargli dei piccoli spazi di frescura all’interno della gabbia. Ad esempio, se l’animale utilizza un piccolo nascondiglio in ceramica possiamo congelare quest’oggetto.

Cioè prendiamo il nascondiglio (senza il criceto ovviamente), lo poniamo in un sacchetto da freezer e lo poniamo nel nostro elettrodomestico. Lo lasciamo 10-15 minuti, poi lo tiriamo fuori e togliamo la busta. Lo metteremo all’interno della gabbia così il criceto, quando si adagia all’interno, trova un ambiente fresco che gli sarà d’aiuto per raffreddare un po’ la temperatura corporea. Un’alternativa può essere una tazza da latte o un mattoncino in terracotta.

Il metallo

Possiamo anche usare una base di metallo. Il procedimento è sempre lo stesso.

La poniamo in freezer e poi alla base della gabbia per donargli un po’ di frescura. Possiamo anche porre una bottiglia di acqua ghiacciata ben chiusa, così l’animale decide liberamente se poggiarsi, di tanto in tanto, vicino, per rinfrescarsi.

L’alimentazione

Tra i trucchetti semplici per tenere al fresco il nostro criceto durante l’afa estiva rientra anche l’importanza di curare la sua alimentazione. Non dovremo mai fargli mancare acqua fresca e frutta che possiamo tenere in fresco prima di dargliela.

Ovviamente il cibo non dev’essere ghiacciato o troppo freddo. Queste piccole accortezze aiuteranno il nostro animaletto a resistere al caldo e a prevenire eventuali problemi di salute che per la sofferenza eccessiva da afa possono anche essere deleteri.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te