Trovare la PEC di un professionista con un click

La tecnologia permette a tutti di comunicare in modo ufficiale tramite la posta certificata, ma come riuscire a trovare la PEC di un professionista con un click?

Perché inviare la PEC a un professionista?

La PEC è una raccomandata con ricevuta di ritorno elettronica. Per questo motivo, in tutti i casi in cui può essere utile inviare una comunicazione con una prova di ricezione da parte del destinatario, la PEC può essere una valida alternativa. Si può, ad esempio, disdire un contratto oppure fare un reclamo in un modo documentato. Ha un ruolo ancora più importante della raccomandata perché la PEC è una prova del contenuto della comunicazione.

Come riuscire a trovare la PEC di un professionista con un click?

Spesso, i professionisti riportano la propria PEC sui bigliettini da visita, ma non sempre si ha l’indirizzo corretto a portata di mano. Norme statali, oppure regolamenti degli ordini professionali obbligano gli iscritti a comunicare il proprio indirizzo PEC al registro delle imprese e all’ordine di riferimento. Da questi archivi, che contengono dati particolarmente attendibili, prende gli indirizzi INIPEC, uno strumento messo a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico. C’è una sezione del sito dedicata alla ricerca degli indirizzi PEC delle imprese e un’altra ai professionisti e si trova a questo collegamento.

Qui si può trovare la PEC della persona che si sta cercando se è iscritta al registro delle imprese oppure all’ordine professionale anche solo immettendo il cognome, la professione e la provincia di riferimento. A questo punto, basta risolvere il captcha per testimoniare che chi fa la ricerca è un essere umano e non un robot e, infine, cliccare sul tasto Cerca PEC Professionista. Apparirà una scheda con tutti i dati concernenti, la persona cercata, tra i quali anche l’indirizzo PEC. È possibile anche eseguire l’interrogazione al contrario: partendo dall’indirizzo PEC si può risalire al proprietario.

Come inviare  una email certificata  a un professionista?

Ora che si ha a disposizione l’indirizzo PEC del destinatario, bisogna solo inviare la posta certificata. Per farlo, in modo che abbia la stessa valenza di una raccomandata, occorre possedere un indirizzo PEC. Se non si ha la mail certificata, si trovano molti provider che con pochi euro permettono di aprire un indirizzo mail di questo tipo.
Accedendo alla casella di posta certificata, si può, compilando un messaggio di posta elettronica in tutto e per tutto come se fosse una qualsiasi altra mail, inviare una comunicazione con il valore di una raccomandata.

Consigliati per te