Tre sistemi infallibili per ammorbidire e profumare gli asciugamani e farli tornare incredibilmente come nuovi

Ogni volta che laviamo gli asciugamani con un programma energico e disinfettante, rischiamo di tirarli fuori dalla lavatrice ruvidi come carta vetrata. Ogni tanto bisogna aprire le fibre del cotone e restituire loro l’antica morbidezza. Ecco tre sistemi infallibili per ammorbidire e profumare gli asciugamani e farli tornare incredibilmente come nuovi, suggeriti dagli Esperti di Casa e Giardino di ProiezionidiBorsa.

Aceto di vino o aceto di mele

Inseriamo nella vaschetta del detersivo un po’ di aceto di vino bianco o di aceto di mele. Mezzo bicchiere nello scomparto prelavaggio come pretrattante  e mezzo bicchiere nello scomparto ammorbidente. Per rinvigorire e ammorbidire gli asciugamani.

L’aceto di mele, in particolare, è perfetto se vogliamo dare ai nostri asciugamani un profumo personalizzato, aggiungendo qualche goccia di olio essenziale di lavanda, rosa oppure di sandalo.

Tre sistemi infallibili per ammorbidire e profumare gli asciugamani e farli tornare incredibilmente come nuovi

In alternativa, si possono pretrattare gli asciugamani in attesa di averne abbastanza per fare un lavaggio che risulti anche economico.

Spruzziamoli leggermente con una soluzione di acqua e aceto quando li mettiamo nel cesto dei bianchi da lavare. Non laviamo col cestello troppo pieno, dobbiamo lasciare agli asciugamani di spugna lo spazio per “gonfiarsi”.

Non laviamo gli asciugamani insieme con lenzuola altri capi di abbigliamento anche chiari. Ma solo insieme agli accappatoi. In questo modo potremo lavarli a 60 gradi invece che a 90 gradi come le lenzuola. Cuocerli troppo non serve. Eviteremo anche di ritrovarci camicie e pantaloni cosparsi di pelucchi che spesso gli asciugamani usati rilasciano durante il lavaggio.

Prima di ammorbidire, pensiamo a disinfettare

Mescoliamo un cucchiaio di bicarbonato al nostro ammorbidente preferito. Renderemo i nostri asciugamani più morbidi e soprattutto più disinfettati.

Il bicarbonato disinfetta la macchina. Elimina anche i cattivi odori che possono uscire dalla lavatrice a causa dell’acqua troppo dura di certe zone o proveniente da tubature troppo vecchie.

Non dimentichiamo di lasciare la lavatrice con l’oblò aperto quando non è in funzione. In tal modo eviteremo ristagni di cattivi odori. E potremo anche ricordarci di controllare la guarnizione esterna dove talvolta si incastrano oggetti o residui di cibo rimasti nelle tasche di pantaloni e giubbotti che ci siamo dimenticati di controllare prima del lavaggio.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te