Tre pasti da non fare assolutamente a pranzo per sentirvi meglio

Una volta si diceva che fosse la colazione dei tre pranzi giornalieri quello più veloce e a cui dedicavamo meno tempo. Sacrosanta verità, ma nella rincorsa al pasto più rapido, stiamo assistendo alla rimonta del pranzo. Sempre più italiani infatti, si ritrovano costretti, soprattutto per motivi di lavoro, a pranzare in maniera troppo veloce, e di conseguenza, poco salutare. Le pause lavorative sono sempre più brevi e questo maledetto “lockdown” ha visto chiudere tante attività ristorative, dove potevamo mangiare qualcosa di nutriente. Ecco, quindi, che i nostri Esperti vi allertano su tre pasti da non fare assolutamente a pranzo per sentirvi meglio.

Attenzione ai fast food

Quando decidete di mangiare qualcosa in pausa pranzo, dovete sempre prima calcolare cosa assumere per le restanti ore lavorative. Riempirsi infatti di alimenti grassi, pesanti e poco nutrienti, non solo vi bloccherà digestione e metabolismo, ma vi farà sentire dei veri e propri zombie. In questo senso state molto attenti ai classici pranzi veloci del fast food: patatine, salse e salsine, carne coperta di ketchup e maionese sono dei veri e propri suicidi alimentari.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Il panino preconfezionato

Moltissime aziende, fabbriche e uffici hanno installato, vicino ai distributori del caffè, anche quello dei panini e dei sandwich preconfezionati. Questi sono tra i tre pasti da non fare assolutamente a pranzo per sentirvi meglio. Qui infatti, rischiate il pieno di coloranti, conservanti e grassi. Ha molto più senso, se non avete il tempo di farlo a casa, di approfittare di un’alimentari aperto e farvi fare un bel panino con la bresaola, il tacchino o il roastbeef!

La pasta di casa

Portarvi al lavoro un piatto di pasta fatto a casa è un’ottima idea dal punto di vista del gusto e della sicurezza alimentare. Se poi parliamo di pasta integrale, condita con verdure fresche, tonno o un saporito sugo di pomodoro fatto in casa, la scelta è corretta. Ma attenzione che questo pieno di carboidrati non vi sazierà a lungo, soprattutto se svolgete un lavoro o una mansione particolarmente impegnativi dal punto di vista fisico. A questo punto, optate per un piatto di pasta condito con del macinato o del ragù fatti in casa e in grado di fornirvi energia sufficiente. Aggiungete una spolverata di parmigiano o padano per integrare ulteriormente.

Approfondimento

Una nuova ricerca alimentare ci spiega perché la caffeina equilibra grassi e zuccheri

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.