Tre ortaggi per un primo sfizioso della tradizione napoletana

Là dove il mare luccica non ci sono solo canzoni e sentimenti. Caruso, il grande tenore italiano che ha ispirato il bolognese Lucio Dalla con la sua infinita poesia non si è limitato alla musica.

La cucina partenopea ha voluto omaggiarlo con un primo piatto che fa gola a tutti e che è molto facile da preparare. Infatti, Noi di ProiezionidiBorsa vogliamo parlavi oggi dei bucatini alla Caruso, una ricetta molto semplice e allo stesso tempo gustosissima. Ecco i tre ortaggi per un primo sfizioso della tradizione napoletana.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ingredienti

Ecco, di seguito, l’elenco degli ingredienti occorrenti:

a) bucatini;

b) zucchine;

c) peperoni;

d) pomodori San Marzano;

e) origano;

f) farina;

g) olio evo;

h) pecorino;

i) aglio;

l) basilico;

m) prezzemolo.

 Preparazione

Chiariamo subito che i tre ortaggi sono naturalmente i peperoni, i pomodori e le zucchine. Odori e sapori del Mediterraneo, che ritroviamo in moltissime preparazioni.

In primo luogo, andremo, quindi, a creare dei cubetti con i nostri pomodori: togliamo i semi interni e li tagliamo prima a listarelle e poi a cubetti.

In seguito, operiamo lo stesso procedimento con i peperoni. Naturalmente dovremo fare attenzione a togliere dai peperoni le parti interne bianche che darebbero un’eccessiva acidità al piatto.

Messi da parte peperoni e pomodori, tagliamo le nostre zucchine a rondelle spesse mezzo centimetro. Dobbiamo controllare lo spessore delle zucchine perché le andremo a friggere e se non sono tutte spesse uguali rischiamo di averne alcune troppo cotte e altre troppo crude.

Terminato, quindi, il taglio delle zucchine, le mettiamo in una boule di farina e poi le friggiamo. Le scoliamo e le facciamo riposare su di un piatto con una carta assorbente.

Nel frattempo, andiamo a far bollire l’acqua per i bucatini ( focus su come far bollire l’acqua della pasta velocemente qui). Mentre l’acqua bolle, prendiamo una padella e facciamo dorare nell’olio evo uno spicchio d’aglio. Inseriamo i nostri pomodori e peperoni e aspettiamo i minuti necessari alla cottura della pasta.

Togliamo, quindi, la pasta al dente dall’acqua e la facciamo rivenire in padella. Aggiungiamo le zucchine fritte e impiattiamo.

Una spolverata di pecorino e un pò di prezzemolo e il piatto è fatto. Buon Appetito!

Ecco, dunque, i tre ortaggi per un primo sfizioso della tradizione napoletana.

 

Consigliati per te