Tre idee di spuntini salutari e gustosi per affrontare una giornata impegnativa

Che sia in azienda o in ufficio, in fabbrica o itinerante, il lavoro ci fa sempre consumare un sacco di energie. Non è facile sostenere le incombenze e gli impegni di una giornata lavorativa, specie se ci troviamo fuori casa per tutto il giorno. Lo stesso può avvenire se si tratta di andare a scuola o all’università. Sono ambienti che risucchiano gran parte della nostra attenzione e delle nostre forze.

Ecco perché bisogna essere preparati. Che si tratti di metà mattinata o nel corso del pomeriggio, il classico amico spuntino può aiutarci. Non è sempre necessario fare una pausa. Dipende da cosa abbiamo mangiato a colazione e/o a pranzo e dall’attività fisica che abbiamo svolto.

Tre idee di spuntini salutari e gustosi per affrontare una giornata impegnativa

Il rischio è quello di essere attratti dal cibo spazzatura e di rovinare l’ingresso calorico dei cibi nel nostro corpo. Specie se la giornata è frenetica e quindi evitiamo di dedicare tempo alla scelta e alla preparazione dello snack.

In realtà è importante fare delle scelte ponderate, perché quello che ingeriamo durante le pause risulta essere un punto critico per la nostra alimentazione.

Se passiamo la maggior parte del tempo fuori casa e ci troviamo più comodi con i cibi confezionati dobbiamo imparare a leggere le etichette. È meglio che la scelta ricada su prodotti che non contengano coloranti e conservanti e che abbiano un basso contenuto di zuccheri, sale e grassi saturi. Le barrette o i biscotti proteici di alcuni marchi possono fare al caso nostro purché abbiano tutte le carte in regola sopra citate.

Se invece siamo un pochino più creativi e abbiamo modo di armarci di schiscetta e posate, ecco tre idee di spuntini salutari e gustosi per affrontare una giornata impegnativa.

  • Yogurt con granola e frutta secca. Questo classico ci salva dalla fame improvvisa di metà pomeriggio. Un bel vasetto di yogurt greco, non necessariamente magro, può essere accompagnato da 30 gr di granola. Vanno bene anche altre tipologie di cereali purché siano integrali. Aggiungiamo della frutta secca, come qualche mandorla o delle noci, e giusto due scaglie di fondente. Questi ingredienti possiamo trovarli già tutti insieme confezionati. Evitiamo questa strada e mixiamo le componenti da soli. Può aiutarci a sfuggire dai dolcificanti e dagli zuccheri in eccesso.
  • Una galletta di farro con ricotta, semi di girasole e miele. Questa seconda opzione è un poco più elaborata ma ugualmente sfiziosa. Possiamo anche scegliere di mettere la curcuma al posto del miele se siamo degli amanti degli snack salati.

Evitiamo gli snack confezionati, meglio qualcosa di più elaborato ma fatto in casa

  • Pinzimonio. Ci sembrerà una scelta particolare, ma il pinzimonio è un ottimo spezza fame. Possiamo infatti abbondare con le verdure di tutti i tipi. Carote, finocchi, peperoni, sedano da tagliare a listarelle e da portare in un contenitore. Anche in questo caso possiamo abbinarli allo yogurt greco magari aromatizzato con dell’origano o con dell’hummus di ceci.

Non dimentichiamoci che la frutta è un ottimo spuntino anche per spezzare la mattinata. Bastano 1 kiwi o 1 mela o 3 prugne per riuscire ad arrivare all’ora di pranzo senza più languorini. Vanno bene anche 4 noci oppure 8 mandorle se preferiamo la frutta secca.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te